E&M

2016/4

Le B Corporation e le strategie delle aziende ibride. Quando la profittabilità incontra la sostenibilità


La letteratura strategica si è interessata in maniera crescente alle imprese che si rivolgono sia alla dimensione profittuale sia a quella sociale, definite «aziende ibride» per indicare che la loro missione è un mix indissolubile tra la ricerca di un vantaggio competitivo e un fine sociale non-profit. Questo connubio trova il suo compimento in una nuova forma legale societaria che si sta diffondendo negli Stati Uniti dal 2007: le B Corporation, che hanno per statuto entrambi gli obiettivi e che sono certificate nelle loro azioni sociali. L’articolo analizza i punti di forza e debolezza delle B Corporation e presenta raccomandazioni di natura strategica.

THE B CORPORATIONS AND THE STRATEGIES OF HYBRID CORPORATIONS: WHEN PROFITABILITY AND SUSTAINABILITY WALK TOGETHER Recently, strategic management studies have increasingly focused their attention on companies pursuing both economic and social actions: the so-called «hybrid» companies. These hybrids show a mission aimed at bridging an economic competitive advantage with a non-profit social goal. This dual logic characterizes the B Corporations, a new legal form of companies that has been spreading since 2007 starting from the United States. B Corporations also have a legal social status; in their mission, they identify a social objective for which they are both socially and legally responsible. This paper discusses B Corporations’ strengths and weaknesses and provides some strategic recommendations.

Parole chiave: Responsabilità sociale, Imprenditorialità, Valori sociali, Sostenibilità, Aziende ibride, Social responsibility, Entrepreneurship, Social values, Sustainability, Hybrid organizations

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.