Interventi & Interviste

Andrea Pierdicca, Antonio Tancredi

Il cibo alimenta l’arte (e non solo)


Ad Exilles, in Val Susa, durante una festa di paese incontriamo Lello Humbert, un medico di campagna, che nel bel mezzo di una chiacchierata/intervista, con gli occhi che hanno il sorriso dell’intelligenza, ci dice: «La tutela dell’ambiente e il rispetto della salute nuocciono gravemente all’economia»! Avevamo appena iniziato il nostro viaggio attraverso le campagne italiane per cercare di raccontare, nell’anno dell’Expo di Milano consacrata al cibo, chi aveva scelto di tornare alla terra e di avere con essa un rapporto non predatorio, ma di rispetto ...
radici nel cielo

Annalisa Perteghella

#businessiniran: ultimi sviluppi


Recentemente l'Iran è stato scosso da un’ondata di proteste di piazza che hanno avuto origine a Mashhad, cittadina del nord-est dell’Iran, fulcro del potere religioso e del conservatorismo politico che gli sottende. Il fatto dunque che proprio da Mashhad abbiano avuto origine proteste anti-governative ha portato molti osservatori a sospettare di un possibile ruolo della fazione politica ultra-radicale legata a Ebrahim Raisi, custode del santuario di Mashhad e concorrente di Hassan Rohani alle elezioni presidenziali del 2017. Il disegno politico degli ultra-radicali dietro le ...
perteghella

Simona Cuomo, Zenia Simonella

Radiografia dello smart working


A seguito de «La settimana del Lavoro Agile» organizzata lo scorso anno, il Comune di Milano ha chiesto al Diversity Management Lab di SDA Bocconi di redigere un questionario per la valutazione ex post dell’iniziativa. I risultati saranno esposti in un convegno a Milano. Hanno risposto all’indagine 51 aziende delle 180 aziende che hanno partecipato all’iniziativa, appartenenti prevalentemente ai settori dell’ICT, assicurazioni e servizi finanziari, pubblica amministrazione. In più della metà dei casi le aziende avevano già avviato il lavoro ...
Diversitylab

Antonella Carù, Silvia Colombo, Severino Salvemini

La tecnologia vista da vicino da Paolini


Una definizione di tecnologia soggettiva e mutante nel tempo. L’importanza di sfidare le convenzioni e porre nuove domande. Un racconto incalzante, che si compone di diverse storie solo apparentemente scollegate tra loro, ma che alla fine si intrecciano e vengono ricondotte a un filo logico unitario e convincente. Sono queste le principali suggestioni al centro dello spettacolo di Marco Paolini Technology and Me, approdato di recente anche in Bocconi. Secondo Paolini la tecnologia è «tutto ciò che è nato dopo di me e che sono costretto a imparare» e si contrappone ...
Marco Paolini

Silvia Colombo, Gianmario Verona

#StartupDay: allenarsi a chiedere perché


Millions saw the apple fall, but Newton was the one who asked why. (Bernard Baruch)   Seppur dedicata alle storiche gesta di uno scienziato, la citazione di Bernard Baruch ha il vantaggio di spiegare, con poche parole chiare, le caratteristiche essenziali che accomunano innovazione e imprenditorialità. Sia nella creazione di nuove imprese, sia nei processi innovativi, infatti, l’innesco è spesso rappresentato dall’osservazione di fenomeni o comportamenti e dal porsi la domanda: «Perché?». Perché accadono? Perché non proviamo a ...
startupday verona

Brand Academy – Channel & Retail Academy

Tutti i canali del brand


Viviamo in un’economia sempre più interconnessa, dove si moltiplicano il numero e la varietà di touchpoint – così come sono stati recentemente battezzati i momenti di interazione con i clienti - a disposizione delle aziende. Ma se da una parte la multicanalità moltiplica le occasioni di contatto e di vendita, dall’altra comporta rischi collegati al possibile conflitto fra i canali. Nell’ambito delle politiche distributive, il timore di cannibalizzazione ha reso a lungo predominante un’interpretazione competitiva e conflittuale della ...
Omni-Channel-Commerce

Redazione

Tracciabilità: non solo etica, ma business

Intervista a Stefano Pogutz


Per prima cosa, che cosa si intende esattamente quando si parla di tracciabilità della supply chain? Il tema della tracciabilità riguarda anzitutto la trasparenza dei processi produttivi lungo l’intera catena del valore. È una questione particolarmente rilevante in quei settori che sono caratterizzati dalla presenza di filiere globali, come il fashion, l’alimentare e l’ICT. Si tratta di industrie che coinvolgono una grande varietà di attori dislocati in diversi paesi: questo ha profonde implicazioni a livello ambientale, sociale e sul piano della sicurezza ...
Stefano Pogutz

Redazione

Quando la banca investe nei brand

Intervista a Carlo Moretti


I brand possono rappresentare una risorsa di grande valore per le aziende. In che modo se ne tiene di conto nelle procedure di valutazione aziendale da parte delle banche? Nei mercati contemporanei, non è più sufficiente avere un buon prodotto, ma diventa fondamentale saperlo valorizzare in maniera efficace. Oggi per le aziende il brand rappresenta effettivamente un asset intangibile di primaria importanza: è quindi fondamentale che se ne tenga conto in maniera adeguata nei bilanci aziendali, anche se non ancora tutte le imprese riescono a farlo correttamente. La stessa questione ...
Carlo Moretti ok

Redazione

La via cinese alla globalizzazione

Intervista ad Alberto Rossi


Partiamo dallo scenario macroeconomico. Qual è la situazione a livello di sistema e di politiche economiche in Cina in questo momento? Mi piace immaginare Xi Jinping come un equilibrista, in bilico tra riforme e crescita. Ci sono sicuramente elementi del percorso di riforme in atto, il cosiddetto New Normal, che stanno portando a risultati positivi: per esempio a livello di dinamica dei consumi o nel settore dei servizi. Al contempo, si registrano dei ritardi in questo percorso: il problema della sovraccapacità produttiva è ancora lungi dall’essere risolto; alcuni problemi ...
Alberto Rossi

Con il populismo i conti non tornano

Intervista a Luigi Guiso


Partiamo dal lato della domanda. «La principale evidenza sul lato della domanda – spiega il professor Guiso – è che le variabili economiche sono determinanti molto significative nello spingere il voto verso i partiti populisti. Redditi ridotti, crisi finanziarie e una più elevata insicurezza economica derivante dall’essere esposti alla globalizzazione, alla competizione degli immigrati guidano il voto populista. L’insicurezza economica ha un effetto diretto sull’orientare il voto in senso populista ma ha anche un effetto indiretto: riduce ...
Luigi Guiso