Ricerca

Documenti trovati: 51
Articolo rivista (E&M - 2015/05) D’Amato Iolanda, Papadimitriou Thanos

Supply chain legittime e illegittime nella moda high-end: uno studio esplorativo

Questo articolo si propone di trattare il fenomeno del “commercio illegittimo” in una prospettiva di supply chain end-to-end, includendo in una visione d’insieme eventi quali la contraffazione, le infiltrazioni nelle SC legittime, la contraffazione dei punti vendita, le sovrapproduzioni non autorizzate, il mercato grigio/parallelo, i furti e il traffico di beni rubati. Il fenomeno sarà presentato ...

Articolo rivista (E&M - 2012/06) Lojacono Gabriella, Catalani Antonio, Bruno Armando

Il contract: un modello di internazionalizzazione per l’arredamento

Di fronte alla saturazione del canale retail e alla competizione dei paesi low cost in alcuni mercati esteri, molte aziende italiane dell’arredamento hanno visto nel contract una, se non l’unica, modalità di crescita. Tuttavia, quella che poteva rappresentare una risposta alla crisi e una possibilità di espansione internazionale non ha portato in molti casi ai risultati sperati e il contract ...

Articolo rivista (E&M - 2013/3) Corbellini Erica, Marafioti Elisabetta

La CSR nella moda. Strumento di marketing o elemento fondante della strategia di impresa?

Lo scenario post crisi del 2008 ha segnato un cambiamento profondo nelle attitudini di consumo dei beni di alta gamma. Il prodotto è tornato protagonista e il concetto di qualità del prodotto non può prescindere da tracciabilità, denominazione d’origine, un’organizzazione del lavoro attenta ai bisogni delle persone e un ciclo di produzione-distribuzione rispettoso dell’ambiente. è cresciuta, ...

Articolo rivista (E&M - 2014/05) Perretti Fabrizio, Basaglia Stefano

Le relazioni pericolose: imprese e movimenti sociali

Le relazioni tra imprese e movimenti sociali sono sempre più frequenti e non sono più, come in passato, improntate soltanto sullo scontro, ma anche sulla reciproca vicinanza. In questo studio si è cercato di illustrare, dalla prospettiva delle imprese, gli effetti di tali legami sul fronte 1. della costruzione e del cambiamento dell’identità organizzativa, 2. del loro grado di legittimazione ...

Articolo rivista (E&M - 2011/01) Corbellini Erica, Rinaldi Francesca Romana, Rota Alessandra

Il brand Milano attraverso la moda e il design. Settimane della Moda e Salone del Mobile a confronto

La città di Milano ha assunto storicamente il ruolo di capitale del business in Italia, con importanti risultati in termini di produttività e di immagine. Un risultato che rientra nel progetto più ambizioso di creazione e sviluppo di un vantaggio competitivo fortemente ancorato all’immagine internazionale di capitale della moda e del design.#Lo studio si è posto l’obiettivo di analizzare il ...

Articolo rivista (E&M - 2010/6) Brandazza Giorgio, Rovetta Barbara, Varacca Capello Paola

Moda e lusso: le strategie e i risultati dei più grandi player mondiali

L’articolo prende in considerazione i risultati economico-finanziari e alcuni indicatori dei primi 68 gruppi italiani ed esteri quotati operanti nella moda e nel lusso per approfondire alcune scelte strategiche intraprese dalle aziende oggetto di analisi. Dopo aver inquadrato il campione e sintetizzato i risultati, si approfondiscono in particolare le scelte di investimento nella distribuzione diretta ...

Articolo rivista (E&M - 2010/2) Cillo Paola, Verona Gianmario

Artista o trendsetter? Il dilemma dell’innovatore nei settori simbolici

Che cosa guida l’innovazione nei settori simbolici? Grazie a un’analisi della limitata ma fiorente letteratura sul tema e a un’indagine intertemporale su sei casi studio del settore dell’abbigliamento di alta gamma, il presente lavoro fornisce una prima risposta a un quesito che da sempre affascina gli operatori del mondo dell’innovazione. In particolare sono tre gli spunti che vengono offerti: ...

Articolo rivista (E&M - 2016/4) Prandelli Emanuela

Tecnologie digitali nelle maglie del business

All’iniziale resistenza delle aziende della moda e del lusso verso le nuove tecnologie si è ormai sostituita una consapevolezza sempre più diffusa di quanto gli ambienti digitali siano imprescindibili per consolidare la relazione con i clienti. Le nuove tecnologie digitali consentono di arricchire l’e-commerce di nuove dimensioni centrate sull’esperienzialità, come nel caso del social commerce. ...

Articolo rivista (E&M - 2016/4) Corbellini Erica

Il «See now buy now». Verso una moda fast?

L’avvento di internet e delle catene del fast fashion ha avuto effetti dirompenti nel settore della moda, creando nei consumatori un desiderio di accesso immediato ai nuovi prodotti presentati sulle passerelle. L’approccio del «See now buy now» si basa sul rendere subito acquistabili i capi presentati dalle aziende del fashion nelle loro nuove collezioni. A tal fine è necessario un ripensamento ...

Articolo rivista (E&M - 2016/4) Saviolo Stefania

L’importanza di essere consumer-centric

Tradizionalmente, lusso e moda si sono caratterizzati come settori orientati molto al prodotto e poco al cliente finale. Oggi, la necessità di accorciare e velocizzare la filiera di business orientandola al consumatore finale è una priorità per tutti. Mettere il consumatore al centro significa sviluppare specifiche proposte di valore per ciascun cliente e raggiungere nuovi clienti analizzando modelli ...