Ricerca

Documenti trovati: 498
Gianmarco Ottaviano

Public Goods Need Europe

There are at least three wrong ideas that need to be cleared up to begin a constructive debate on the role of the European Union at this point in history. The first is that the important decisions in the EU are made in Brussels without any involvement of the Member States. The second is that the decisions made in Brussels have no democratic basis since they are made by bureaucrats not elected by the ...

Donato Masciandaro

Illegal Capital Flows, Europe's Holes

The case of Danske Bank, the largest bank in Denmark, was the sixth time in just a few months that a bank belonging to a Member State of the European Union was implicated in the laundering of dirty money: Estonia, Germany, Holland, Latvia, Lithuania, and Malta, strictly in alphabetical order. And that’s not all: in January, the European Commission issued its first recommendation on the so-called ...

Articolo rivista (E&M - 2011/02) Pogutz Stefano, Micale Valerio, Urbano Antonio

Da Kyoto a Copenaghen: nascita ed evoluzione dei mercati della CO2

L’articolo vuole fornire una descrizione delle molteplici opportunità emergenti nel contesto della low carbon economy , con particolare riferimento ai nuovi mercati della CO 2 .#Dopo una breve introduzione sullo stato della diplomazia internazionale dei cambiamenti climatici, si esamina la compravendita di emissioni di gas serra, descrivendo i mercati legati agli obblighi di compliance derivanti ...

Articolo rivista (E&M - 2010/1) Ruozi Roberto

L’influsso della crisi sulle strategie bancarie

Sono passati ormai più di due anni dall’inizio della crisi e le banche hanno rivisto o stanno ancora rivedendo le loro strategie, in non pochi casi anche su pressione delle autorità di governo e di vigilanza, interessate all’argomento non solo per i tradizionali motivi istituzionali, ma anche per la salvaguardia dei massicci investimenti statali nel frattempo effettuati a vario titolo nelle ...

Articolo rivista (E&M - 2015/01) Soda Giuseppe

La deregulation intacca il potere dei grandi? Gli effetti delle liberalizzazioni sulle strategie e i network tra imprese

L’articolo presenta i risultati di una ricerca empirica svolta nel settore dell’energia e finalizzata a comprendere se e come le posizioni di maggiore influenza e potere delle imprese si trasformano all’interno delle reti di alleanze a seguito di shock esogeni come le liberalizzazioni. Attraverso lo studio delle reti di partecipazione di minoranza e di joint venture che connettono i grandi operatori ...

Articolo rivista (E&M - 2011/02) Ruozi Roberto

È davvero tutto oro quello che luccica?

Il prezzo dell’oro è fortemente aumentato negli ultimi anni lasciando spazio a un quesito importante: si tratta di una bolla speculativa o fa parte della normale evoluzione del mercato? Vari elementi fanno ritenere che sia più valida la seconda tesi, che si può giustificare sia con motivi razionali sia con motivi irrazionali, connessi questi ultimi allo strano ma antichissimo rapporto che l’uomo ...

Articolo rivista (E&M - 2001/3) Zangrandi Antonello

Quale futuro per la sanità italiana?

Dalla ricerca di nuove risorse economiche possono derivare il miglioramento del servizio e opportunita' di investimento per le imprese

La sanità è settore in cui l’innovazione tecnologica e organizzativa è all’avanguardia. I sistemi gestionali richiedono interventi importanti e innovazione manageriale profonda. quello che oggi è in discussione è la ridefinizione delle modalità di intervento delle regioni, il ruolo e la responsabilità delle comunità locali, il contributo di nuove forme di governo della domanda. In questo ...

Articolo rivista (E&M - 2015/05) Ruozi Roberto

La debancarizzazione proseguirà

Da qualche anno l’Italia sembra avviata a un processo di debancarizzazione, che vedrà il rapporto fra intermediazione bancaria e intermediazione finanziaria totale scendere progressivamente, avvicinandosi sempre più alla media dei paesi europei. Il volume dei prestiti concessi alle famiglie e alle imprese non finanziarie in essere presso il nostro sistema bancario è quindi destinato a scendere. ...

Articolo rivista (E&M - 2012/04) Ruozi Roberto

Dibattito sul capitalismo

Da quando è scoppiata la grande crisi ancora non terminata il sistema capitalistico è sul banco degli accusati.#Sull’ipotetica sua crisi si è sviluppato un acceso dibattito nel quale si scontrano sostanzialmente tre tesi: 1. chi nega tale crisi; 2. chi ritiene che essa sia vera ma che la sua soluzione consista nel perdurare del sistema capitalistico sebbene modificato per tenere conto dei grandi ...

Articolo rivista (E&M - 2019/2) Pulignano Valeria

Quell’ambivalenza delle relazioni industriali

Il sindacato in Italia incontra attualmente alcune criticità che derivano dall’esaurirsi della precedente fase di relazioni industriali basate su politiche di carattere concertativo con le associazioni datoriali e le rappresentanze pubbliche, e dalla difficoltà di condividere una «sintesi» delle trasformazioni in atto con gli altri attori delle relazioni industriali. Nel nuovo scenario della ...