Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 32

Articolo rivista - E&M - 2011/02

Pogutz Stefano, Micale Valerio, Urbano Antonio

Da Kyoto a Copenaghen: nascita ed evoluzione dei mercati della CO<sub>2</sub>


L’articolo vuole fornire una descrizione delle molteplici opportunità emergenti nel contesto della low carbon economy , con particolare riferimento ai nuovi mercati della CO 2 .#Dopo una breve introduzione sullo stato della diplomazia internazionale dei cambiamenti climatici, si esamina la compravendita di emissioni di gas serra, descrivendo i mercati legati agli obblighi di compliance ...

Articolo rivista - E&M - 2014/1

Pogutz Stefano, Perrini Francesco, Sesini Marzia

Parlando di sostenibilità. Due cartoline dal pianeta


Le due “cartoline” proposte evidenziano che, in un contesto in cui nazioni e governi non sono più in grado di trovare risposte efficaci alla crisi ambientale e sociale che viviamo, sono le aziende a essere chiamate ad affrontare queste sfide. Ciò richiede un approccio nuovo a livello strategico e operativo.

Articolo rivista - E&M - 2002/3

De Silvio Manlio, Tencati Antonio

I costi della gestione ecologica. Il caso della Centrale termoelettrica Enel di La Casella


Oggi più che in passato il monitoraggio sistematico dei principali fattori di impatto ambientale, l’analisi delle criticità ecologiche e la programmazione degli interventi correttivi sono passaggi necessari per una transizione verso modelli di produzione e consumo più sostenibili. Questo contributo si propone di evidenziare i principali risultati emersi dall’applicazione ...
ll problema dello smaltimento dei rifiuti nasce con lo sviluppo di modelli di consumo che alterano il ritmo con il quale le risorse naturali vengono convertite in rifiuti (dopo aver attraversato la fase di prodotti utili). Le economie dei paesi industrializzati hanno cercato di contrastare la saturazione dei mercati anche mediante la realizzazione di beni rapidamente deperibili e quindi velocemente ...

Articolo rivista - E&M - 2017/5/6

Di Castelnuovo Matteo, Gatti Stefano, Panerai Alessandro

L’evoluzione delle utility energetiche nell’era delle smart city


La progressiva diffusione delle smart city come possibile modello di sviluppo sostenibile sta portando a ripensare il ruolo delle utility energetiche in quanto attori economici immersi nel contesto urbano. Questo articolo descrive in che modo talune di esse –da noi definite smart utility – stiano adattando il proprio business model nell’ottica di trarre un vantaggio competitivo dal ...

Articolo rivista - E&M - 2018/1

Iacovone Donato, D'Acunto Andrea

L’intelligenza stratificata delle città italiane


Lo Smart City Index di EY è un ranking delle città intelligenti che si propone di misurare il livello di smartness dei 116 comuni italiani capoluogo di provincia. Il suo elemento distintivo è un approccio per strati, che si concentra su infrastrutture di base, oggetti connessi, piattaforme di delivery e applicazioni e servizi; l’Index tiene anche conto di due ambiti trasversali: ...

Articolo rivista - E&M - 2018/1

Boeri Stefano

Architettura e forestazione urbana


Nel XXI secolo non solo gli architetti, ma tutti coloro che sono coinvolti nella gestione dello spazio, sono chiamati a confrontarsi con le questioni dell’ecologia e della sostenibilità. Tre tematiche sono centrali: l’impiego di tecnologie che utilizzano fonti rinnovabili, capaci non solo di generare energia pulita, ma anche di conservarla; la tutela della biodiversità e ...

Articolo rivista - E&M - 2018/1

Bielli Paola

Sostenibilità e inclusività le parole d’ordine


Le città contemporanee sono tra le maggiori fonti di crescita e produttività economica, ma anche la causa principale del consumo di risorse e della produzione di emissioni inquinanti. Una delle maggiori sfide del XXI secolo sarà rendere i centri urbani più sostenibili e inclusivi, per creare una città del futuro contemporaneamente green e smart. Le componenti fondamentali ...

Articolo rivista - E&M - 2018/4

Fiorillo Vitaliano

Agribusiness: sfide e opportunità


Il settore sta diventando sempre più capital-intensive, e soprattutto competence-intensive

Articolo rivista - E&M - 2018/4

Liberti Stefano

Tutti in filiera


Negli ultimi tre decenni, nel settore agroalimentare si è affermato un modello per cui il cibo è stato trasformato in una commodity , all’insegna dell’imperativo «produrre sempre di più e a costi sempre minori». Le esternalità negative della produzione sono state scaricate sulla collettività, in termini di emissioni di carbonio, impoverimento ...