Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 49

Articolo rivista - E&M - 2014/05

Corbetta Guido, Salvato Carlo

Imparare ad acquisire: l’esperienza del Gruppo Campari


Negli ultimi venti anni il Gruppo Campari è cresciuto in misura significativa passando dai circa 200 milioni di euro di ricavi del 1994 a 1524 milioni del 2013. Una parte importante di tale crescita è dovuta ad alcune importanti acquisizioni realizzate in Italia e, soprattutto, in molti altri paesi del mondo. In questo breve articolo presentiamo le prime operazioni realizzate dal gruppo ...

Articolo rivista - E&M - 2015/6

Giordano Filippo, Michelini Laura, Perrini Francesco, Baldassarre Giuliana

Gli incubatori sociali in Italia


Possono essere una risposta ai problemi di sostenibilità sociale e ambientale delle società moderne. Sono gli incubatori sociali, un fenomeno recente, soprattutto in Italia. Cosa li distingue dagli incubatori d’impresa tradizionali, come operano e cosa offrono.

Articolo rivista - E&M - 2015/6

Rinaldi Francesca Romana, Pandolfini Giulia

Lo sviluppo della moda sostenibile: one size doesn’t fit all


Negli ultimi decenni il dibattito intorno al tema della sostenibilità ha assunto sempre maggiore rilevanza anche nel settore moda. Ma ci sono altri passi da compiere e nuove opportunità di crescita per la moda sostenibile, se si abbandona l’approccio “one size fits all” per tenere presente la segmentazione del consumatore e preferire strategie più articolate ...

Articolo rivista - E&M - 2015/6

Bettinazzi Emanuele L.M., Ferro Nicoletta, Mulazzi Floriana, Zollo Maurizio

Verso l’impresa sostenibile: la sperimentazione per innovare il modello d’impresa


La sostenibilità economica, sociale e ambientale è uno degli elementi strategici distintivi sui mercati dei prodotti, dei fattori di produzione, del lavoro e nei rapporti con gli stakeholder. Come può un’azienda vincere la sfida competitiva attraverso l’innovazione del modo stesso di fare impresa? Considerando i potenziali vantaggi e i possibili rischi, la sperimentazione ...
Attraverso quali approcci strategici le imprese riescono a portare avanti un obiettivo sia economico sia sociale? È questa la domanda chiave a cui bisogna trovare una risposta.

Articolo rivista - E&M - 2015/05

Boffano Stefania, Garbarino Carlo

La variabile fiscale nella gestione dei progetti artistico-culturali


Molte le questioni da affrontare all’atto pratico per chi produce cultura. Innanzitutto la scelta del “veicolo” attraverso cui farlo, con norme che a volte sembrano voler punire una gestione efficiente. Poi l’assetto disorganico e frammentario delle regole relative alle donazioni e alla loro deducibilità. Aspetti a cui la riforma del Terzo Settore potrebbe porre rimedio. ...

Articolo rivista - E&M - 2015/05

Cancellieri Giulia, Turrini Alex

Cultural factory fra iconicità e management: un benchmarking europeo


Mentre ferve il dibattito sull’impatto economico e sociale dei centri di cultura progettati da grandi archistar, dall’analisi sulle modalità di gestione di queste nuove cultural factory emergono dati interessanti e, spesso, omogenei.

Articolo rivista - E&M - 2015/05

Baia Curioni Stefano, Casini Lorenzo

La riforma e i misteri. Sul destino dei musei statali in Italia


La strada è ancora lunga e la distanza da colmare rispetto alle esperienze internazionali non piccola, ma la riforma avviata dal ministro Franceschini pone le basi per cambiare in modo profondo il ministero, cercando di razionalizzare le funzioni da svolgere, soprattutto in tema di tutela e valorizzazione del nostro patrimonio museale. Cosa è stato già fatto e a quali domande ...
Se l’opera di tutela del Fondo Ambiente Italiano prosegue immutata da ben quarant’anni, cambia il modo di porsi di questa istituzione per adeguarsi alle nuove esigenze del pubblico con l’obiettivo di giungere alla sostenibilità totale nella gestione dei propri beni. Ecco come .

Articolo rivista - E&M - 2015/05

Bertoni Aura, Montagnani Maria Lillà

Festival in cerca di (diritto d’) autore


Dal discorso generale sulla cultura al particolare. Cultura vuol dire infatti creatività e quindi anche eventuale protezione del diritto d’autore. E in caso di festival cosa viene protetto? Molto dipende dalla tipologia di manifestazione e dal grado di coinvolgimento diretto del pubblico. Il possibile parallelo con i format televisivi.