E&MFLASH

Crescita economica mondiale sempre più guidata, in prospettiva, dall’introduzione e dall’adozione dell’intelligenza artificiale (AI) nelle industrie e nei mercati. Questa l’indicazione strategica che emerge dal nuovo report di Accenture How AI Boosts Industry Profits and Innovation. Un’AI chiamata a rilanciare la profittabilità del business in una situazione di generale e prolungata stagnazione (quando non decrescita) economica. Attraverso l’analisi di dodici paesi e di sedici settori industriali, il report individua nell’intelligenza artificiale ...
cosimo accoto

05/07/2017

Alessandra Del Boca

Lavoro a tempo determinato

un’Italia alla tedesca


Il lavoro a tempo determinato è la principale forma di lavoro atipico, un tipo di contratto alle dipendenze che prevede una scadenza: l’utilizzo di questo strumento risponde alle esigenze di flessibilità delle aziende e consente di aumentare la produttività e far fronte alle fluttuanti richieste del mercato, migliorando l’efficienza organizzativa e riducendo i costi fissi e amministrativi. Il lavoro temporaneo nelle sue varie declinazioni istituzionali è presente in misure molto diverse nei vari paesi europei, con differenze che vanno dall’1,4 per ...
lavoroindeterminato
Un calo della produzione tedesca del 3 per cento su base mensile nel dicembre 2016: è il dato pubblicato oggi dal Destis, l’istituto nazionale di statistica tedesco. Il calo, che ha colto di sorpresa gli analisti (era stata prevista una crescita dello 0,3 per cento), è stato particolarmente marcato nel settore manifatturiero (-3,4 per cento, con un -5,4 per cento nel comparto dei beni di investimento) e in quello delle costruzioni (-1,7 per cento), mentre la produzione di energia è diminuita dello 0,9 per cento. Contemporanemente, il Destis ha rivisto leggermente al ...
industria
Periodicamente e con sequenze sempre più frequenti escono classifiche sui sistemi sanitari che, di volta in volta, pongono l’Italia tra i migliori o in posizioni arretrate. Per orientarsi nel dedalo creato dalle diverse informazioni, l’annuale rapporto di OCSE, Health at a Glance, consente analisi e valutazioni che hanno il pregio della continuità nel tempo e della uniformità della struttura. Ogni anno infatti il rapporto è articolato negli stessi capitoli che vanno dall’impatto del mercato del lavoro sulla salute alla analisi dello stato di salute ...
borgonovi

Francesco Saviozzi

Sharing: l'ora del B2B


Se c’è una lezione che aziende come Airbnb o BlablaCar ci hanno insegnato è che condividere è più remunerativo che vendere, segnando un passaggio epocale: dall’economia della produzione di prodotti e servizi a quella dell’intermediazione di mercati della condivisione (di appartamenti, macchine, lavoro, ecc.). Aziende che sono in grado di operare con minimi investimenti in capitale fisso, sfruttando il digitale per far scalare le attività collaborative a livello globale a costi marginali pressoché nulli. Se i protagonisti della sharing ...
Saviozzi_F_5ok

Lucia Dalla Pellegrina

È sempre emergenza istruzione


Il rapporto 2016 dell’UNESCO Education for People and Planet: Creating Sustainable Futures for All offre un interessante quadro delle numerose sfide sociali, economiche e ambientali che l’economia globale dovrà affrontare nei prossimi quindici anni al fine di conseguire gli obiettivi fissati dal World Education Forum tenutosi a Incheon (Repubblica di Corea) nel maggio 2015. Nel rapporto UNESCO, primariamente incentrato sull’interesse a diffondere l’istruzione in un’ottica di sviluppo sostenibile, viene anzitutto sottolineata la necessità di adottare ...
Istruzione
La possibilità di sopravvivenza di qualsiasi essere vivente in natura è direttamente correlata alla sua capacità di evolvere e di rispondere alle esigenze dell’ambiente nel quale si trova a vivere. Lo stesso principio può essere applicato sia alle entità aziendali nel loro complesso sia alle singole funzioni che le compongono. Sulla base di questo presupposto si sviluppa la 2016 Deloitte’s Global Chief Audit Executive Survey, che ha coinvolto più di 1200 responsabili della funzione internal audit in 29 paesi di tutto il mondo, in 8 industry ...
Emilia Merlotti
Il recente rapporto Women in Financial Services di Oliver Wyman riporta l’attenzione su un fenomeno che conosciamo bene: la scarsa presenza di donne nelle istituzioni finanziarie. Nonostante i progressi degli ultimi anni, raggiunti soprattutto grazie all’introduzione di leggi che impongono in vari paesi, Italia compresa, quote di genere nei consigli di amministrazione delle società quotate, le donne in posizioni decisionali nella finanza restano poche: nelle 381 istituzioni finanziarie analizzate nel rapporto, che copre 32 paesi, le donne rappresentano nel 2016 il 20 per cento ...
Profeta
I settori ad alta intensità di diritti di proprietà intellettuale rappresentano, nell’Unione Europea, il 39 per cento delle attività economiche e il 26 per cento dell’occupazione. Le imprese che operano in questi comparti utilizzano inevitabilmente marchi e segni distintivi idonei a proteggere e valorizzare i propri prodotti e, nello stesso tempo, la proprietà intellettuale che li qualifica e li caratterizza. Gli effetti di questo valore specifico sono stati, peraltro, calcolati con un incremento del valore medio dei ricavi per dipendente in media superiori ...
wine
L’impatto del digitale sulle imprese è un tema ormai dibattuto da tempo. Se da un lato sono molti gli articoli e i lavori di ricerca sulla creazione di nuovi business e sulla distruzione di altri dovuti alle tecnologie digitali, dall’altro poco è stato scritto finora sugli impatti organizzativi e operativi. Il recente articolo pubblicato da MIT Sloan Management Review, «Aligning the Organization for Its Digital Future», fondato su una ricerca svolta nell’autunno del 2015 che ha coinvolto più di 3700 intervistati provenienti da 131 paesi diversi ...
Castelli def
  • 1
  • 2