Ricerca

Documenti trovati: 11
Articolo rivista (E&M - 2010/6) D’angella Francesca

La collaborazione pubblico-privato nel governo delle destinazioni turistiche: città europee a confronto

Nelle attività di governo turistico di una destinazione, la relazione tra DMO (Destination Management Organization) e stakeholder riveste un ruolo centrale per la complessità insita nella gestione dell’offerta turistica della destinazione. D’altro canto, enti e operatori locali perseguono obiettivi non sempre affini, a volte addirittura apertamente in contrasto. Diventa quindi importante favorire ...

Articolo rivista (E&M - 2015/05) Bertoni Aura, Montagnani Maria Lillà

Festival in cerca di (diritto d’) autore

Dal discorso generale sulla cultura al particolare. Cultura vuol dire infatti creatività e quindi anche eventuale protezione del diritto d’autore. E in caso di festival cosa viene protetto? Molto dipende dalla tipologia di manifestazione e dal grado di coinvolgimento diretto del pubblico. Il possibile parallelo con i format televisivi.

Articolo rivista (E&M - 2013/5) Antonioli Corigliano Magda

Expo 2015 e turismo: un’occasione unica per la “destinazione Italia”

Expo può davvero rappresentare un motore per lo sviluppo e il rilancio del turismo a Milano e in Italia (confermando le stime previsionali), così come l’alimentazione – tema centrale di questa edizione – rappresenta l’energia vitale per il nostro pianeta? Come spesso dicono gli economisti, la risposta è: dipende.

Articolo rivista (E&M - 2009/3) Sainaghi Ruggero, Canali Silvia

Posizionamento competitivo delle urban destination e performance delle imprese alberghiere: il caso Milano

La letteratura di marketing territoriale e destination management riconosce la centralità di territori e destinazioni nella competizione turistica. Esiste, cioè, un livello del confronto competitivo che si gioca tra ambiti territoriali e solo successivamente tra imprese. Questo rende rilevante il legame tra il posizionamento competitivo di una destinazione e le performance delle imprese locali, ...

Articolo rivista (E&M - 2005/2) Ruozi Roberto

Sostenibilità e competitività nel settore turistico

Il mercato del turismo a livello mondiale continuerà a espandersi. Inoltre, salvo alcuni segmenti di nicchia, peraltro importanti specie per un paese come l’Italia, è diventato sempre più globale. Ma i fenomeni che caratterizzeranno il mondo non necessariamente caratterizzeranno i singoli paesi. Le sorti di questi ultimi dipenderanno dalla loro competitività, che è un insieme di qualità e ...

Articolo rivista (E&M - 2001/6) Antonioli Corigliano Magda

Professioni e competitività nel turismo: esigenze di nuova formazione

La centralità di fattori di competitività quali la destinazione, l’integrazione e la qualità obbliga a caratterizzare le figure professionali in termini di sistema sinergico.

Articolo rivista (E&M - 2006/6) Gattai Valeria, Valsecchi Claudio

I turisti cinesi amano l’Italia, ma sposano altre mete europee

L’Italia esercita grande fascino sui turisti cinesi che, tuttavia, si orientano verso altre mete europee.#I motivi vanno dalla scarsa propensione dei nostri tour operator a personalizzare l’offerta alle difficoltà nel rilascio dei visti. Dalla tempestività con cui questi problemi saranno risolti dipenderà il successo dei nostri TO nel cogliere la grande opportunità che il turismo cinese outgoing ...

Articolo rivista (E&M - 2015/05) Masciandaro Donato

Calcio, finanza e politica: il triangolo delle Bermuda

In Italia c’è un settore che da anni distrugge sistematicamente valore economico, e non solo: è l’industria del calcio. Il sistematico squilibrio economico e finanziario è possibile grazie a un triangolo delle Bermuda: le regole di governance del calcio, un finanza accondiscendente e un sistema politico irresponsabile. Negli ultimi tempi è divenuto particolarmente evidente il fatto che ...

Articolo rivista (E&M - 2012/06) Piantoni Gianfranco

Oramai è muto

Si sono sdoganati in sette. Parlo dei paesi che ai recenti giochi olimpici di Londra hanno ottenuto la prima medaglia della loro storia. Non si è trattato di successi marginali. Grenada ha cominciato addirittura con l’oro. Gli altri sei paesi, tutti, hanno vinto l’argento. Sono Cipro, Botswana, Gabon, Guatemala e Montenegro. Restano settantasette Stati che ancora aspettano il primo podio olimpico. ...

Articolo rivista (E&M - 2006/5) Perrone Vincenzo

Vincere i mondiali: capitale simbolico e capacità competitiva

È arrivata sui giornali la notizia che alcuni economisti avrebbero provato a stimare l’impatto positivo che la vittoria della nazionale italiana agli ultimi Campionati Mondiali di calcio di Germania 2006 potrebbe avere sul nostro prodotto interno lordo ovvero sulla nostra produttività. Vincere non ci avrebbe solo resi infinitamente contenti, come hanno testimoniato i soliti caroselli di auto che ...