Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 7

trascorso poco pi di un anno da quando, nell’estate del 2007, nei mercati finanziari internazionali esplosa la crisi del credito originata dai mutui subprime statunitensi. Gli effetti della crisi sono ancora lontani dall’essersi esauriti e le ripercussioni sull’economia reale si manifestano ogni mese con maggiore severit. Le previsioni per il futuro sono assai variabili: si ...

Articolo rivista - E&M - 2006/5

Perrone Vincenzo

Vincere i mondiali: capitale simbolico e capacità competitiva


arrivata sui giornali la notizia che alcuni economisti avrebbero provato a stimare l’impatto positivo che la vittoria della nazionale italiana agli ultimi Campionati Mondiali di calcio di Germania 2006 potrebbe avere sul nostro prodotto interno lordo ovvero sulla nostra produttivit. Vincere non ci avrebbe solo resi infinitamente contenti, come hanno testimoniato i soliti caroselli di auto ...

Articolo rivista - E&M - 2003/6

Sironi Andrea

Chi ha paura di Basilea 2?


Titolo di paragrafo Negli ultimi mesi i media italiani hanno riportato a più riprese interventi di esponenti del mondo politico, industriale e finanziario i quali hanno espresso numerose e vivaci preoccupazioni nei confronti del progetto di revisione del sistema di adeguatezza patrimoniale delle banche ormai noto come Basilea 2. La riforma dei requisiti di capitalizzazione sembra preoccupare ...

Articolo rivista - E&M - 2007/2

Sironi Andrea

Governance e assetti proprietari nel mercato bancario europeo


Il 2006 può considerarsi, per il sistema bancario italiano, un altro anno sostanzialmente positivo dal punto di vista dei risultati economici. una recente ricerca di Assoneb, coordinata Da Cristiano Zazzara, basata sull’esame dei risultati relativi ai primi tre trimestri conseguiti dai principali gruppi bancari evidenzia una crescita sostenuta degli impieghi, un aumento dell’efficienza operativa, ...

Articolo rivista - E&M - 2012/02

Verona Gianmario

MBA e manager: ma è veramente crisi?


La crisi del debito non sembra proprio dar tregua a nessuno. Dopo aver travolto aziende, risparmiatori e Stati, i fendenti di spread e l’atteggiamento “orso” di grandi investitori impauriti da quanto sta succedendo in Europa sembrano adesso prendersela anche con il prodotto bandiera dell’immagine delle business school di tutto il mondo nonché roccaforte dei loro ricavi, il Master in Business ...

Articolo rivista - E&M - 2012/03

Sironi Andrea

Le agenzie di rating sul banco degli imputati: colpevoli o innocenti?


Nel corso degli ultimi anni le tre grandi agenzie di rating – Moody’s, Fitch e Standard & Poor’s – sono finite a più riprese sul banco degli imputati, accusate di essere almeno in parte responsabili dapprima della crisi finanziaria originata dai mutui subprime statunitensi e più recentemente della crisi del debito sovrano dei paesi europei. Le accuse toccano numerosi aspetti: dalla presenza ...
Il 2010 è l’anno nel quale, a tre anni dallo scoppio della crisi finanziaria internazionale, verranno verosimilmente definite le principali riforme giudicate necessarie dalle autorità politiche e di vigilanza dei principali paesi coinvolti per evitare che una simile débâcle possa ripetersi in futuro. Politici e tecnici sono consapevoli che le perdite e, più in generale, le gravi conseguenze ...