Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 85

Articolo rivista - E&M - 2015/02

Di Castelnuovo Matteo, Miriello Caterina

I nuovi assetti proprietari delle reti di trasporto energia in Europa


Introduzione A partire dal 2009 si sta assistendo a un considerevole aumento del numero di fusioni e soprattutto acquisizioni di infrastrutture di trasporto dell’energia in Europa, sia dell’elettricità sia del gas. Tali acquisizioni sono state realizzate non solo dalle imprese del settore energetico e da soggetti tradizionalmente interessati ai settori energetici, ma anche da investitori ...

Articolo rivista - E&M - 2015/02

Gatti Stefano

L’ambizione senza radici del piano infrastrutturale


Il tema dell’investimento in infrastrutture è da qualche tempo al centro di un dibattito che coinvolge autorità di regolamentazione, operatori industriali, investitori finanziari. A fronte di un fabbisogno di infrastrutture stimato per l’Unione Europea in circa 2.000 miliardi di euro fino al 2020 e considerando i rigidi limiti imposti dal patto per la stabilità e il fiscal compact ...
Andrea Sironi (Rettore dell’Università Bocconi) Il tema del nuovo Codice dei contratti e delle concessioni pubbliche è molto rilevante perché il nostro paese, come un po’ tutta l’area dell’Europa continentale, soffre di un problema di competitività e, come sappiamo, la carenza di competitività può essere affrontata unicamente mediante un potenziamento degli investimenti. E ciò ...

Articolo rivista - E&M - 2015/02

Daveri Francesco

La Legge di stabilità 2015 e i conti pubblici


Questo pezzo è una versione più estesa dell’articolo “Conti pubblici: cosa ci aspetta nel 2015. E dopo” apparso sul sito web http://www.lavoce.info il 30 dicembre 2014.   Per mesi, parlando di conti pubblici, si sono confrontate opinioni molto diverse. Quando il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, presentò la prima versione della Legge di stabilità 2015 a metà ottobre, ...

Articolo rivista - E&M - 2015/01

Altomonte Carlo, Sonno Tommaso

Svalutare nel mondo globale conviene?


Nel dibattito di politica economica nazionale ritorna periodicamente l’idea che la forza dell’euro, risultato della politica monetaria troppo restrittiva della BCE, sia una delle cause del calo di competitività dell’industria europea. E dunque l’idea che il tasso di cambio possa giocare un ruolo chiave nel consentire la ripresa qualora lo stesso sia appropriatamente ...

Articolo rivista - E&M - 2011/02

Masciandaro Donato

Vaticano e regole: una lezione per tutti


Il 30 dicembre il Santo Padre, con la lettera apostolica Motu Proprio ha dato per la prima volta alla Città del Vaticano una regolamentazione antiriciclaggio. In particolare l’Istituto Opere Religiose (IOR) esce da una nociva situazione di limbo legislativo. Promulgando la Motu Proprio, che adegua la normativa vaticana alle migliori pratiche istituzionali e istituisce l’autorità di sorveglianza ...

Articolo rivista - E&M - 2011/02

Marsilio Marta

La centralizzazione degli acquisti in sanità. Un primo bilancio


Negli ultimi anni il sistema di tutela della salute in Italia è stato interessato da un significativo processo di cambiamento che ha originato alcuni fenomeni di grande rilevanza. Uno dei più importanti riguarda il proliferare di iniziative di “ingegneria istituzionale”, ovvero interventi di ridefinizione dell’assetto complessivo dei sistemi sanitari regionali, in alcuni casi anche ...

Articolo rivista - E&M - 2012/01

Francione Marisa

Ripartiamo (tutti) dal merito. Intervista ad Aurelio Regina


Questa intervista è stata realizzata in un periodo in cui la crisi di questo paese aveva i tratti del baratro senza fondo, prima della svolta di metà novembre. È una premessa necessaria per contestualizzare affermazioni e valutazioni, in una panoramica del sistema Italia per cui abbiamo interpellato un manager e imprenditore fortemente interconnesso con le dinamiche relazionali ...
“Io sono arcistufo di tutto questo. … credono di poter fare tutto quello che vogliono. Mentono, uccidono, distruggono tutto ciò che toccano e la fanno franca. Ma le dico una cosa Steven, non la fanno sempre franca. Qualche volta noi di questo studio legale riusciamo a fermarli. Questa sarà una di queste volte” (Class Action, 1991). È quello che dice il protagonista del film prima ...

Articolo rivista - E&M - 2008/6

Masciandaro Donato

Crisi finanziaria: le due facce dell’Europa


Di fronte a mercati finanziari in continua turbolenza, l’Europa mostra due facce. Da un lato, la tradizionale Europa democratica, che procede a singhiozzo, più a parole che a fatti. Dall’altro, l’aggressiva Europa autocratica, rappresentata dalla Russia di Putin, che muove in modo deciso i suoi capitali, ampliando la propria sfera di azione. Due dinamiche opposte, i cui ...