Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 296

Articolo rivista - E&M - 2009/3

Conca Valter

Il mercato del private equity in Italia


Con questo numero la rivista presenta una nuova rubrica quadrimestrale finalizzata ad analizzare e interpretare il mercato del capitale di rischio in societÓ non quotate (private equity) italiane.#L’analisi presenta uno degli output di ricerca del Laboratorio Private Equity e LBO della SDA Bocconi, svolta in collaborazione con Alvarez & Marsal (turnaround management), Barclays P.E. (investitore ...

Articolo rivista - E&M - 2007/5

Di Betta Paolo, Amenta Carlo

Un criterio di ripartizione dei ricavi televisivi delle società di calcio


Questo articolo presenta un indicatore flessibile per la ripartizione dei ricavi televisivi delle societÓ di calcio nell’ipotesi di contrattazione centralizzata attraverso la Lega Calcio. Esso si basa su quattro dimensioni: patrimoniale, governance societaria e istituzionale, sportiva, reddituale.#Le nostre osservazioni rispettano il principio dell’equa ripartizione, e questo ci sembra ...

Articolo rivista - E&M - 2007/5

Corbellini Erica

Il vantaggio competitivo delle sfilate milanesi: fonti e sostenibilità


La leadership di Milano appare minacciata da una serie di fattori: la perdita di rilevanza del sistema moda Italia, dell’industria che trovava in Milano il fulcro produttivo e commerciale; l’aumento della competizione internazionale nell’evento del quale la cittÓ Ŕ il volano di immagine; il cambiamento strutturale dello strumento sfilata rispetto alle nuove sfide del sistema moda.#Si ...

Articolo rivista - E&M - 2007/5

Ditillo Angelo, Meloni Gianluca

I sistemi di costing nelle imprese di servizi: il caso I.L.-Logistics


Il mondo delle imprese di servizi si presenta fortemente differenziato sia dal punto di vista delle dinamiche gestionali sia con riferimento alle corrispondenti dinamiche di costo. Ne consegue che non esiste un unico modello di lettura e misurazione dei costi avente valenza universale. In alcuni casi, i sistemi di costing tradizionali si prestano a misurare adeguatamente il costo dei servizi, mentre ...

Articolo rivista - E&M - 2008/5

Vecchi Veronica

Project Finance e investimenti sanitari: chi guadagna?


Il project finance Ŕ uno degli strumenti di finanziamento che un’azienda pu˛ scegliere nell’ambito delle decisioni relative a finanziamenti e investimenti. Obiettivo di questo articolo Ŕ analizzare gli impatti del project finance sull’equilibrio di lungo periodo delle aziende sanitarie. Gli elementi di criticitÓ riscontrati nel Regno Unito e in Italia non sono da ricondurre a carenze ...

Articolo rivista - E&M - 2008/5

Capizzi Vincenzo, Chiesi Gian Marco

Assetti proprietari, modelli di governance e domanda di servizi di investment banking


L’evoluzione degli assetti proprietari e dei modelli di governance incentiva le imprese ad avvalersi dei servizi di investment banking, che, consentendo il perseguimento di specifiche strategie di ristrutturazione e/o il soddisfacimento di esigenze finanziarie complesse, ne migliorano la performance e la capacitÓ di creazione di valore.

Articolo rivista - E&M - 2012/06

Ortini Marialuisa, Visconti Federico

Dosi pediatriche per adulti: i nuovi tempi assegnati alla formazione manageriale


Le aziende chiedono alla business school qualcosa di eccezionale, sul piano dei contenuti, dei format didattici e dei tempi di esecuzione. Qualcosa che somiglia al miracolo.#Che cosa spinge i committenti a formulare la “richiesta impossibile”? ╚ solo questione di carenza di risorse e di taglio di costi? O Ŕ che i manager non si possono pi¨ allontanare dalla trincea? Oppure sta cambiando ...

Articolo rivista - E&M - 2012/02

Zara Claudio

Il rapporto banca-impresa: dal conflitto alla logica win-win


Il modello alla base dell’analisi del merito creditizio deve evolversi ampliando l’orizzonte di analisi, da quello storico a quello presente e soprattutto prospettico, e implementando, a fianco dei modelli c.d. quantitativi, anche quelli qualitativi che misurino e sintetizzino le caratteristiche firm specific e di settore.
La diffidenza di molte imprese nei riguardi dei derivati OTC non Ŕ priva di validi motivi, ma non corrisponde a un atteggiamento manageriale prudente. Nell’attuale contesto di elevata incertezza economica e politica il management dovrebbe affinare la sua capacitÓ di gestire il rischio aziendale. E ci˛ anche utilizzando i derivati OTC. Per questo Ŕ importante seguire con attenzione la rivoluzionaria ...

Articolo rivista - E&M - 2012/02

Preti Paolo

A servizio del manifatturiero


Senza nulla togliere alle imprese di credito pi¨ grandi, Ŕ la banca di credito cooperativo, la vecchia cassa rurale, che spesso si ritrova a fianco delle aziende, nella buona e nella cattiva sorte, con capacitÓ di discernimento che deriva da conoscenza personale, partner affidabile degli imprenditori anche perchÚ meno ha risentito della crisi internazionale.