Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 110

Articolo rivista - E&M - 2016/5

Dossi Andrea

Internazionalizzazione sotto controllo


L’internazionalizzazione deve essere accompagnata da un piano di sviluppo manageriale. Occorre investire nei meccanismi gestionali di gruppo, e specialmente nei sistemi di pianificazione, controllo e misurazione delle performance. Definire un efficace sistema di controllo di un’impresa multinazionale significa sviluppare due capacità chiave: di monitoraggio dei risultati sia locali ...

Articolo rivista - E&M - 2016/5

Marchesini Paolo, Dossi Andrea

Espandersi con profitto: l’esperienza Campari


Durante l’ultimo decennio l’azienda ha quasi raddoppiato la profittabilità. Il ruolo della Funzione Finance nell’internazionalizzazione

Articolo rivista - E&M - 2016/5

Livatino Massimo, Tagliavini Paola

Luci e ombre dell’enterprise risk management in Italia


La terza indagine sullo stato dell’arte dell’enterprise risk management in Italia, condotta dal Lab ERM della SDA Bocconi, evidenzia come la funzione di ERM sia sempre più diffusa nelle organizzazioni, anche se è spesso associata a quella di internal audit.#Le aziende italiane considerano l’ERM un processo necessario per assumere e gestire adeguatamente i rischi e per ...

Articolo rivista - E&M - 2001/1

Cinquini Lino, Mitchell Falconer

La qualità informativa dei sistemi di contabilità direzionale. Quali metodi per valutarla?


Il giudizio sui livelli di successo della contabilità direzionale operante in un’azienda tende a essere soggettivo o basato su elementi che vengono raramente esplicitati. Tuttavia la questione del metodo di valutazione della contabilità direzionale è fondamentale per lo sviluppo della materia a livello sia pratico sia accademico. Questo articolo rappresenta un’analisi, ...

Articolo rivista - E&M - 2001/1

Scanziani Valentina, Tavecchio Marina

Tradurre la vision aziendale in obiettivi strategici e operativi con le Balanced Scorecard


Le Balanced Scorecard costituiscono uno strumento di controllo basato su un insieme bilanciato di indicatori gestionali che consente alle imprese di monitorare l’andamento delle proprie performance nel tempo. Esse si pongono come un valido strumento per tradurre gli obiettivi strategici in un insieme coerente di indicatori di performance ad essi allineati. La prima parte dell’articolo ...

Articolo rivista - E&M - 2017/2

Ditillo Angelo, Meloni Gianluca, Morelli Marco

Prevedere le performance commerciali: sfida possibile


Per migliorare i processi di previsione di performance commerciale non esiste un’unica soluzione: secondo la prospettiva contingency, ogni azienda richiede strumenti di supporto e prassi di comportamento ad hoc. Nel disegnare i processi previsionali nelle imprese è ne cessario tenere conto del l’ambiente in cui l’impresa agisce e della strategia adottata dall’impresa ...

Articolo rivista - E&M - 2017/2

Dossi Andrea, Ghezzi Luca

Allineare il budget alla strategia


Le aziende devono valutare esplicitamente la qualità del loro budget (i metodi e i formati del processo razionale di calcolo del budget) e del loro budgeting (fasi, attori e stili di conduzione che caratterizzano il processo di budget). In tale valutazione l’aspetto del legame tra strategia e budget va definito in modo esplicito. Le tre domande fondamentali da porsi riguardano: i) il ...

Articolo rivista - E&M - 2017/2

Negri Giulia, Trinca Colonel Renata

Revenue estimation model, punto di partenza


Un processo di budget definito attraverso un algoritmo potrebbe rappresentare, in assenza di azioni di tipo straordinario, un buon punto di partenza per la definizione del budget aziendale annuale. Il revenue estimation model elaborato per Prysmian, azienda leader mondiale nella produzione di cavi, aveva l’obiettivo di stimare il valore dei ricavi per ogni singolo paese, partendo da una base ...

Articolo rivista - E&M - 2017/2

Meloni Gianluca

Tre imperativi: diagnosi, simulazione e verifica


Su queste capacità è importante ridisegnare le prassi previsionali a livello aziendale
Questo studio si domanda se le evidenze di crisi industriale e dei mercati abbiano prodotto effetti sulla rilevazione di impairment, con particolare riferimento ai bilanci dell’esercizio 2008. Ciò in conseguenza delle informazioni note già da ottobre 2008 sulle aspettative negative dell’economia per i prossimi anni.