Ricerca

Documenti trovati: 25
Libro (Gli imprenditori) Di Vico Dario

Prefazione

Negli ultimi mesi ci sono state due operazioni che hanno movimentato la scena e stimolato una vivace discussione dentro la business community italiana. La prima è quella che ha portato uno dei simboli del made in Italy alimentare, la Parmalat, sotto il controllo della multinazionale francese dei formaggi, il gruppo Lactalis. La seconda è quella che ha visto passare in mano al gruppo thailandese ...

Libro (Responsible leadership) Venzin Markus, Pirotti Guia Beatrice

Capitolo 6. Alla base della Responsible Leadership: creare aziende resilienti

Niccolò Branca, Per fare un manager ci vuole un fiore. Come la meditazione ha cambiato me e l'azienda, Milano, Mondadori, 2013. L’intervista «Il braccio destro di Ferrero: “Visitava i supermercati in incognito”» è disponibile su Corriere.it. L’articolo «Il manager anti-crisi» è disponibile su L’Impresa.it. http://egeaonline.it/thesaurus#settoriproduttivi_043 Industrie della moda e ...

Libro (Gli imprenditori)

Capitolo 2. Il patrimonio da tutelare

Le sfide si intensificano, le pressioni al cambiamento sono crescenti, il ruolo degli imprenditori deve cambiare, anche radicalmente. A scanso di equivoci: anche radicalmente, non certo integralmente. Gli imprenditori esprimono idee guida, doti, atteggiamenti da esaltare e da conservare. Determinano i fini dell’impresa, sostengono le motivazioni personali e il senso del lavoro comune, alimentano ...

Libro (Gli imprenditori)

Capitolo 1. Un paese di imprenditori

Italiani: anche in economia, siamo diversi dagli altri, la storia ci ha fatto così. Ma non è detto che sia un male. Anzi: è proprio mettendo in gioco tale differenza che le imprese italiane hanno avuto finora successo nei settori tipici del made in Italy, seguendo un percorso di specializzazione che, potenzialmente, non è affatto arrivato al capolinea. Sono le parole con cui Enzo Rullani apre ...

Libro (Gli imprenditori)

Capitolo 5. L’Italia imprenditoriale

È scontato se non banale affermare che non si affrontano le sfide future senza elevati livelli di creatività imprenditoriale, cioè senza adeguate soglie di vis imprenditiva. Ma che caratteristiche va assumendo la vitalità imprenditoriale? Le dinamiche ambientali sollecitano risposte rapide, ferme, incisive, siano esse per fronteggiare delle minacce che per catturare delle opportunità. L’imprenditore ...

Libro (Gli imprenditori)

Capitolo 4. Le strade da percorrere

Alcune linee di sviluppo del ruolo imprenditoriale sono state tracciate nei capitoli precedenti, parlando di valori da tutelare, di attitudini da preservare, di ostacoli da superare, di nodi da sciogliere. A questo punto, è utile provare a comporre un quadro d’insieme, una specie di to do list, un vademecum di investimenti intangibili finalizzati a consolidare la figura dell’imprenditore e a ...

Libro (Gli imprenditori)

Capitolo 3. I nodi da sciogliere

Nel momento in cui si mettono a tema le sfide che l’imprenditore in prima persona deve affrontare, il pensiero corre a una serie di convinzioni e di atteggiamenti che rischiano di costituire il vincolo più profondo all’evoluzione di ruolo che riteniamo necessaria. Si tratta di idee in merito a cosa vuol dire controllare l’azienda, a come si devono (o non si devono) coinvolgere i familiari nella ...

Libro (Gli imprenditori)

Conclusioni

M. Draghi, Corriere della Sera, 27 agosto 2009. F. De Bortoli, «Ricordando Padoa-Schioppa si ritrova l’orgoglio italiano», Corriere della Sera, 2 febbraio 2011. M. Calabresi, Cosa tiene accese le stelle. Storie di italiani che non hanno mai smesso di credere nel futuro, Milano, Mondadori, 2011, p. 20. P. Preti, Il meglio del piccolo. L’Italia delle PMI: un modello originale di sviluppo per il ...

Libro (Improvvisazione e creatività )

Capitolo 1. L’improvvisazione negli studi di management

L'improvvisazione negli studi di management Il concetto di improvvisazione sia in ambiti professionali sia nel parlare comune è troppo spesso connotato da accezioni negative. Si intende per improvvisatore qualcuno che non sa come realizzare un determinato compito. Ma cosa significa davvero improvvisare? Nella letteratura il concetto di improvvisazione è strettamente fondato sulla conoscenza e l’abilità ...

Libro (Resilience )

Capitolo 5. Prima il cliente e i prodotti e poi l’azionista. La customer centricity

Il capitolo definisce la customer centricity – la capacità che consente alle aziende di considerare il cliente prima di qualsiasi altro interlocutore – e suggerisce tre vie attraverso cui essa può essere perseguita: l’amore per il prodotto, i processi eccellenti e l’innovazione. Le aziende che sanno sviluppare la customer centricity sono anche quelle più resilienti. L’articolo «L’unica ...