China Watching

Andrea Goldstein

Chi ha paura dei capitalisti cinesi?


Le fusioni e acquisizioni promosse all’estero da multinazionali cinesi sono in costante crescita, suscitando inquietudine in molti paesi occidentali. In Italia queste operazioni, che hanno riguardato per lo più imprese di medie dimensioni, sono state accolte più positivamente. Resta però la necessità di una discussione con gli altri governi europei e con Pechino per garantire un quadro regolamentare equo e condiviso

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI REGISTRATI

Capitalismo rosso