Fotogrammi

Gianni Canova, Severino Salvemini

Borg McEnroe

L’ansia della performance, l’eccitazione della sfida


Borg McEnroe Regia: Janus Metz Pedersen Int.: Shia LaBeouf e Sverrir Gudnason Svezia/Danimarca/Finlandia, 2017.   Si svolge quasi tutto sui campi da tennis. Senza dialoghi, senza distrazioni, senza progressione drammaturgica, Borg McEnroe – il film che ha vinto il premio del pubblico alla Festa del cinema di Roma – è tutto giocato sui primissimi piani, i totali, le plongé a filo di piombo sui giocatori. E poi sulla danza visiva e sonora della palla che rimbomba e rimbalza, sugli applausi e i fischi del pubblico, sulle parole dei radio/telecronisti, sulla musica ...
Borg McEnroe

Gianni Canova, Severino Salvemini

The Square

L’eccesso del superfluo, la penuria dell’indispensabile


The Square Regia: Ruben Ostlund Int.: Claes Bang e Elisabeth Moss Svezia, Francia, Danimarca 2017   The Square non è solo il titolo del film del regista svedese Ruben Ostlund che ha vinto la Palma d’Oro a Cannes 2017. È anche il titolo dell’«oggetto» che il film mette in scena: un’installazione (un’opera d’arte contemporanea?) che sta per essere inaugurata in uno dei più importanti musei di Stoccolma. Ma The Square, prima ancora di essere un’installazione, è uno spazio, o un luogo: un quadrato delimitato da un perimetro ...
the square

Gianni Canova, Severino Salvemini

The Wizard of Lies

Il volto sobrio della truffa


The Wizard of Lies Regia: Barry Levinson Int.: Robert de Niro e Michelle Pfeiffer USA, 2017.   150 anni di carcere. A tanto ammonta la condanna che i tribunali americani hanno comminato a Bernie Madoff, il finanziere newyorkese artefice di una delle più gigantesche frodi finanziarie che la storia ricordi. Madoff, che ha ormai quasi 80 anni (è nato nell’aprile del 1938) e sta scontando la pena in un carcere del North Carolina, fu arrestato nel 2008, quando l’esplosione della crisi scoperchiò il pozzo di inganni e di truffe su cui Madoff aveva costruito la ...
The_Wizard_of_Lies small

Gianni Canova, Severino Salvemini

Aspettando il re

Il manager «argilloso»


Aspettando il Re Regia: Tom Tykwer Int.: Tom Hanks e Santa Choudhury Usa, 2017   «Ma come sono finito così?». Proprio all’inizio di Aspettando il Re, il personaggio interpretato da Tom Hanks pone a se stesso e a tutti noi uno di quegli interrogativi che è inevitabile rivolgersi dopo una crisi, una caduta, un momento di impasse. Lui, già manager di un’importante società, ha commesso alcuni errori ed è caduto in disgrazia: ha perso la casa, ha divorziato dalla moglie, non ha i soldi per pagare il college all’adorata figlia ed ...
aspettando il re

Gianni Canova, Severino Salvemini

Il cerchio

La dittatura della trasparenza


Il cerchio Regia; James Ponsoldt Int. Tom Hanks e Emma Watson Usa, 2017     Una brava ragazza americana. Una come tante. Famiglia modesta ma dignitosa. Studi regolari. Un fidanzato non entusiasmante ma devoto. Un lavoro. Di routine, in un ambiente non particolarmente accogliente, ma sicuro. Mae Holland vive così. Sopravvive. Senza sbalzi. Senza guizzi. Normale. Finché un giorno, grazie alla complicità di una rampante room mate conosciuta in un MBA, viene assunta dall’azienda dei suoi sogni: Il Cerchio, appunto. Che è una corporation immaginaria, ma ...
The circle

Gianni Canova, Severino Salvemini

Mexico! Un cinema alla riscossa

L’imprenditore alla cassa e in cabina di proiezione


Mexico! Un cinema alla riscossa Regia: Michele Rho Int. : attori non professionisti nella parte di se stessi Italia, 2017   C’era una volta il cinema monosala. Quello con un solo schermo e un’unica programmazione. Una volta: prima dell’avvento dei multiplex e delle multisale. Prima del digitale. Prima dei social e del web. Allora – una ventina di anni fa – il centro di una città come Milano era considerato e definito «una piccola Broadway»: facevi una decina di passi e subito incontravi una sala cinematografica. Corallo, Astra, President, ...
Mexico

14/03/2017

Gianni Canova, Severino Salvemini

Vi presento Toni Erdmann

Lo striptease della manager in carriera


Vi presento Toni Erdmann Regia: Maren Ade Int.: Peter Simonischeck e Sandra Huller Germania/Austria, 2016. Ines Conradi è una manager tedesca in carriera. Lavora per una società di consulenza che imposta piani di ristrutturazione di aziende in crisi. Vive da mesi a Bucarest, in Romania, dove sta cercando di chiudere un accordo strategico per un’azienda che vuole ristrutturare ed esternalizzare. Bionda, elegante, tailleur nero d’ordinanza con tacchi e trucco leggero, Ines vive attaccata al telefono, è imbattibile nelle pubbliche relazioni e non si concede distrazioni ...
toni erdman

Gianni Canova, Severino Salvemini

The Founder

L'imprenditoria della perseveranza


The Founder Regia: John Lee Hancock Int.: Michael Keaton, Nick Offerman e Laura Dern USA, 2017.    Lo guardi e non capisci bene se ha il ghigno di uno squalo o il sorriso un po’ cialtrone di un imbonitore. Forse, l’una e l’altra cosa insieme. Ray Kroc (Michael Keaton) è un venditore. Un commesso viaggiatore nell’America degli anni Cinquanta. Vende frullatori di nuovo modello in giro per la provincia americana. Cerca di vendere frullatori. Ma con difficoltà. Con scarso successo. Perché la gente diffida dei suoi prodotti. O di uno come lui? ...
the founder

Gianni Canova, Severino Salvemini

Paterson

Far scaturire il diverso dall’osservazione dell’identico


Paterson Regia: Jim Jarmusch Int.: Adam Driver e Golshifteh Farahani USA, 2016.   La sveglia suona ogni mattina alla stessa ora, le 06:10. Lui si alza, fa colazione nella stessa tazza, esce di casa e comincia a fare il suo lavoro di autista di autobus in una piccola cittadina del New Jersey che si chiama come lui, Paterson. Durante l’intervallo della pausa pranzo, Paterson apre il suo taccuino e scrive versi: è un poeta, cerca le parole giuste per dar forma alle emozioni e al sentimento della vita. Poi torna a guidare l’autobus. Ogni giorno capta stralci di conversazioni ...
paterson

Gianni Canova, Severino Salvemini

Sully

Ma gli algoritmi conoscono la paura?


Sully Regia: Clint Eastwood Int.: Tom Hanks e Aaron Eckhart Usa, 2016. È successo davvero. Il 15 gennaio 2009, poco dopo il decollo, l’aereo della US Airways 1549 si scontra in volo con uno stormo di uccelli, i motori vanno in avaria e il comandante Chelsey Sullenberger – per gli amici Sully – è costretto a tentare un «ammaraggio» di fortuna sul fiume Hudson con una manovra tanto spericolata quanto coraggiosa. Tutte le 155 persone a bordo sono illese: per loro e per i media Sully è un eroe, ma per i burocrati che dall’esterno studiano ...
Sully