Report

Vincenzo Marino

IEA Italia 2017: il vincitore è...


La premiazione della prima edizione italiana dell'Award di cui E&M è media partner

Il 6 settembre si è tenuta presso la SDA Bocconi School of Management la conferenza finale per l’assegnazione dell’Industrial Excellence Award 2017 Italia, prestigiosa competition internazionale che si svolge dal 1998 in tutta Europa, coinvolgendo le migliori business school del continente, e da quest’anno introdotta anche in Italia e coordinata dal professor Alberto Grando e dal dottor Vincenzo Marino.

Le aziende finaliste che si sono contese il riconoscimento sono Prysmian Group e Same Deutz-Fahr Group, che hanno presentato rispettivamente gli stabilimenti di:

  • Livorno Mare, centro di eccellenza della Business Unit Network Components del gruppo specializzato e leader mondiale nel settore dei cavi e sistemi per energia e telecomunicazioni;
  • Treviglio (BG), centro specializzato nella produzione di trattori di medie e piccole dimensioni (70-170 hp) e punto di raccordo per l’intero gruppo dove viene svolta gran parte delle attività di ricerca e sviluppo.

 

Ad aggiudicarsi l’Industrial Excellence Award Italia per l’edizione 2017 è stato il gruppo Prysmian che ha presentato con Giacomo Sofia (Group Manufacturing Director) e Andrea Taddei (COO Network Components B.U. e Livorno Mare Plant Manager) le innovative soluzioni di digitalizzazione introdotte nello stabilimento che hanno portato a una più efficace ed efficiente gestione dei processi produttivi e a un significativo miglioramento a livello di coordinamento dell’intera supply chain, sia a monte sia a valle.

IEA Prysmian

Il team Prysmian Group dello stabilimento Livorno Mare con Andrea Taddei e Giacomo Sofia

La commissione ha voluto altresì premiare Same Deutz-Fahr, presentata da Lodovico Bussolati (Amministratore Delegato) e Andrea Paganelli (Direttore Industriale), con una menzione di riconoscimento per le iniziative di automazione della logistica interna e di riorganizzazione delle linee di assemblaggio.

IEA SDF

Alberto Grando (SDA Bocconi); Lodovico Bussolati e Andrea Paganelli (Same Deutz-Fahr Group)

La giornata è stata un’occasione di confronto sui temi dell’eccellenza operativa industriale ben rappresentata dalle aziende finaliste alla competizione. Quest’ultime hanno avuto modo di condividere con gli intervenuti le loro esperienze e dare prova, ancora una volta, della voglia delle aziende italiane di ricoprire un ruolo di prestigio nei mercati internazionali con la forza delle idee, delle persone e coniugando innovazione e tradizione di eccellenza.

IEA