E&M

2018/4

Campi in città


L’agricoltura urbana è un fenomeno eterogeneo che coinvolge non solo gli spazi interstiziali della città e i cittadini che praticano il giardinaggio, ma anche le imprese agricole che offrono prodotti destinati al mercato urbano. Se da un lato è impensabile che l’agricoltura urbana da sola possa far fronte al fabbisogno alimentare, essa può contribuire ad affrontare le nuove priorità alimentari e alla sostenibilità del processo produttivo, soprattutto se si attivassero le leve economiche delle emergenti forme con forte contenuto tecnologico (colture idroponiche, vertical farming ecc.). Per sfruttarne appieno le potenzialità, è indispensabile che l’agricoltura urbana entri a far parte delle nuove agende urbane, degli strumenti di pianificazione e gestione del suolo, così come della programmazione settoriale regionale.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.