E&M

2018/2

ValueBioTech, anatomia di un successo. Intervista ad Antonello Forgione, Amministratore Unico ValueBioTech


MILANO (Minimal Invasive Light Automatic Natural Orifice) Robot™ è un robot chirurgico che consente ai medici di operare i pazienti senza lasciare cicatrici. A creare il robot è stata la start-up ValueBioTech, che nel 2016 aveva vinto il Premio Leonardo «Premio speciale start-up» consegnato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e che nel 2017 si è aggiudicata il Bocconi Start-Up Award. Due dei fondatori, Antonello Forgione e Avi Aliman, si sono conosciuti nel 2010 frequentando il Global Executive MBA (GEMBA) della SDA Bocconi. Due profili molto diversi: il primo medico di chirurgia generale e oncologica mininvasiva; il secondo imprenditore seriale con imprese avviate e poi vendute in Russia. All’epoca, Avi Aliman era in un momento di transizione dalla Russia all’Italia, alla ricerca di un’idea imprenditoriale e di persone stimolanti e di grande potenzialità. Antonello Forgione, per parte sua, sapeva di poter migliorare radicalmente la chirurgia senza cicatrici, grazie a un’intuizione maturata attraverso tante esperienze in sala operatoria e contatti con i pazienti operati. Insomma, uno aveva in tasca il what, l’altro l’how. È bastato poco ai due colleghi di Master, oggi soci, per capire che l’innovazione che Forgione voleva realizzare nel settore della robotica chirurgica aveva un notevole potenziale, sia a livello di prodotto sia a livello di processo. A raccontarci la storia di questa collaborazione di successo è proprio Antonello Forgione.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.