E&M

2018/2

Forme, assetti e controllo: come e cosa


Da un punto di vista giuridico, le ragioni alla base della nascita delle holding possono essere diverse: organizzative in senso lato, normative, finanziarie e fiscali. Non va poi sottovalutato il portato della storia, di motivazioni contingenti che finiscono per cristallizzarsi nel tempo negli assetti di gruppo. In Italia, le riforme del diritto societario degli ultimi quindici anni hanno spinto, unitamente a considerazioni di redditività, verso l’accorciamento e la semplificazione delle catene di controllo e delle articolazioni piramidali delle holding. Un’ulteriore evoluzione in senso manageriale potrebbe essere incoraggiata dall’adozione di codici di autodisciplina per le società non quotate, in modo da favorire anche una più ampia apertura verso soci esterni.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.