E&M

2015/5

La debancarizzazione proseguirà


Da qualche anno l’Italia sembra avviata a un processo di debancarizzazione, che vedrà il rapporto fra intermediazione bancaria e intermediazione finanziaria totale scendere progressivamente, avvicinandosi sempre più alla media dei paesi europei. Il volume dei prestiti concessi alle famiglie e alle imprese non finanziarie in essere presso il nostro sistema bancario è quindi destinato a scendere. Per contro, dovrebbero espandersi forme di finanziamento alternative, che dovrebbero ampliare gli orizzonti per la scelta delle famiglie e delle imprese, aumentando l’elasticità della relativa struttura finanziaria.

DEBANKING WILL CONTINUE. For some years now, Italy seems to have entered into a debanking process, which will see a progressive reduction in the banking intermediation and total financial intermediation ratio, edging closer to the European average. The volume of loans granted by the banking system to households and non-financial firms is therefore set to fall. Conversely, alternative forms of financing should develop that broaden the choices available to households and enterprises, thereby increasing the elasticity of the related financial structure.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.