Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 349

Articolo rivista - E&M - 2007/1

Prodi Giorgio, Ronzoni Marco

A volte producono: le imprese italiane in Cina


Anche se in Italia la concorrenza cinese spaventa e provoca nuove spinte protezionistiche, questo non succede nel resto del mondo, dove in molti casi la Cina viene vista come una grande opportunità per chi ha tecnologie, materie prime, e per chi non ha più da tempo una forte presenza manifatturiera sul proprio territorio. L’Italia, purtroppo, non è tra questi paesi, ma ciò ...

Articolo rivista - E&M - 2006/6

Ruozi Roberto

Indebitarsi per crescere, ma con giudizio


Le famiglie italiane, nella loro veste di unità consumatrici, hanno modificato l’atteggiamento nei riguardi dell’indebitamento inteso qui nei suoi aspetti istituzionali, cioè nei confronti di banche e società finanziarie. Di questo si tratterà in queste note che non concernono quindi né le famiglie produttrici, come quelle dei piccoli e piccolissimi imprenditori, ...

Articolo rivista - E&M - 2007/3

Biagi Federico

Incentivi alle imprese: il punto di vista dell’economista


L’appropriatezza di un dato incentivo dipende fortemente sia dalle ipotesi formulate circa le imperfezioni di mercato che giustificano l’incentivo, sia dal modello che l’economista ha in mente per caratterizzare le scelte di investimento.

Articolo rivista - E&M - 2007/3

Altomonte Carlo

Produttività, occupazione e crescita in Italia


Il problema è contrastare il preoccupante calo di produttività che da ormai qualche anno caratterizza l’economia italiana. Nel breve periodo occorre fare due scelte fondamentali, una di politica industriale, l’altra relativa al mercato del lavoro.

Articolo rivista - E&M - 2008/5

Vecchi Veronica

Project Finance e investimenti sanitari: chi guadagna?


Il project finance è uno degli strumenti di finanziamento che un’azienda può scegliere nell’ambito delle decisioni relative a finanziamenti e investimenti. Obiettivo di questo articolo è analizzare gli impatti del project finance sull’equilibrio di lungo periodo delle aziende sanitarie. Gli elementi di criticità riscontrati nel Regno Unito e in Italia ...

Articolo rivista - E&M - 2008/5

Jommi Claudio, Compagni Amelia, Cavalli Laura

La gestione del cliente pubblico nelle imprese farmaceutiche: Public Affairs regionali e Key Account Manager


Il decentramento regionale, l’introduzione di sistemi di management nelle aziende sanitarie e l’aumento della quota di farmaci da queste direttamente acquistati implica che l’accesso al mercato per i medicinali dipende sempre più dalla capacità delle imprese di gestire le relazioni con le Regioni e le aziende sanitarie. Questo contributo sintetizza i risultati di una ...
Questo studio, che si basa sulle risposte a un questionario inviato a tutte le aziende sanitarie italiane, analizza le caratteristiche della logistica del farmaco e della domanda di innovazione da parte delle aziende erogatrici, evidenziando quali spazi di partnership e di business esistono per tutti gli attori a monte della filiera: imprese farmaceutiche, grossisti, distributori intermedi e operatori ...

Articolo rivista - E&M - 2009/1

Puricelli Marina

L’impresa controcorrente: il caso Nuncas Italia SpA


Solo un orientamento di lungo periodo consente scelte in assoluta controtendenza. Guardando avanti, i proprietari della Nuncas, da imprenditori forti, hanno visto spazi di azione che molti specialisti di marketing delle multinazionali, incentivati a ottenere risultati immediati e dunque immersi in un’ottica di breve termine, faticano a cogliere.

Articolo rivista - E&M - 2012/06

Galli Davide, Tantardini Michele, Valotti Giovanni

<i>Spending review</i>: un metodo per migliorare la qualità della spesa


L’attuale crisi della finanza pubblica impone alle amministrazioni pubbliche di migliorare i propri processi di spesa. La spending review costituisce uno strumento utile in tale direzione, sempre che sia adeguatamente progettato.

Articolo rivista - E&M - 2012/06

Perretti Fabrizio

Cina: sogno proibito del capitalismo occidentale. A colloquio con Cesare Romiti


La Cina è il più grande mercato di consumo del mondo e tale rimarrà. Oggi è la seconda economia mondiale, diventerà più grande degli Stati Uniti, ma soprattutto è un mercato di consumo. Non c’è più un pericolo, c’è solo un’opportunità e chi non la coglie rimarrà indietro.