Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 395

Passare in meno di dieci anni da essere una delle più importanti compagnie petrolifere italiane a diventare uno dei più importanti produttori a livello europeo di energia prodotta da fonti rinnovabili: è questa la sfida che ERG è stata capace di affrontare, e di vincere, secondo il CEO Luca Bettonte, ponendo «la parola sostenibilità al centro di tutte le attività ...

Con il populismo i conti non tornano

Intervista a Luigi Guiso


Partiamo dal lato della domanda. «La principale evidenza sul lato della domanda – spiega il professor Guiso – è che le variabili economiche sono determinanti molto significative nello spingere il voto verso i partiti populisti. Redditi ridotti, crisi finanziarie e una più elevata insicurezza economica derivante dall’essere esposti alla globalizzazione, alla ...
Ageing della popolazione, digital disruption, competizione dalle economie emergenti e sommovimenti anti-globalizzazione: sono queste, secondo il report di McKinsey Global Institute New Priorities for the European Union at 60, le sfide che l’Unione Europea dovrà affrontare nel prossimo futuro. Un primo elemento è quello relativo all’invecchiamento della popolazione europea: ...
La Banca Mondiale finanzia contratti in paesi in via di sviluppo legati alla realizzazione di lavori civili o alla fornitura di beni e consulenze in molteplici settori, assumendo annualmente impegni per oltre 30 miliardi di dollari, per una media di circa 100.000 contratti all’anno. I dati più recenti relativi all’aggiudicazione di gare finanziate dalla Banca evidenziano come le ...
L’11,3 per cento della popolazione dell’UE a 28 destina il 40 per cento o più del proprio reddito disponibile equivalente a spese abitative: affitti, mutui, spese per utilities come acqua, gas, elettricità e riscaldamento. I tre paesi in cui maggiore è la quota di persone per cui la casa è una voce di spesa tanto rilevante sono Grecia (il 40,9 per cento degli ...

Articolo rivista - E&M - 2017/2

Fattore Giovanni

Pubblica amministrazione: come cambiare davvero


È illusorio insistere nella speranza di trasformare la PA a colpi di legge: occorre spostare l’agenda su progetti concreti che sfruttino gli spazi di azione disponibili

Articolo rivista - E&M - 2017/2

Tomasini Stefania

Previsioni macroeconomiche tra diffidenza e necessità


Le previsioni di carattere macroeconomico sono di grande importanza non solo per le attività dei decisori politici e delle grandi istituzioni monetarie e finanziarie, ma anche per quelle delle imprese, in modo che queste possano essere resilienti anche di fronte a dinamiche avverse. In un mondo fortemente interconnesso, infatti, i fattori di contesto hanno un’influenza crescente ...

Articolo rivista - E&M - 2017/2

Alemanni Barbara

Finanza comportamentale: istruzioni per l’uso


Negli ultimi 40 anni, il pensiero economico è stato rivoluzionato dalle acquisizioni della behavioural economics, che ha contribuito a far luce sulle scelte economiche rea­li, potenzialmente soggette a errori e non sempre razionali, degli individui. La disciplina sta acquisendo una rilevanza pratica crescente nel settore finanziario, per quel che riguarda sia soggetti pubblici sia privati. ...

Articolo rivista - E&M - 2017/2

Masciandaro Donato

Il risparmio nella nebbia delle regole: a chi conviene?


Uno status quo fondato su regole obsolete può provocare all’industria bancaria e finanziaria italiana danni rilevanti, ma provare a uscirne può essere costoso
Il 2016 è stato il peggior anno per il commercio mondiale dal 2009, con una crescita nei volumi di beni e servizi scambiati stimabile al momento tra l’1,9 e il 2,5 per cento su base annua, a fronte del 2,7 del 2015 e del 3,8 del 2014. Questa dinamica fiacca, a differenza degli anni passati, ha riguardato tanto le economie avanzate quanto quelle emergenti. Tra le determinanti, secondo ...