Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 187

Articolo rivista - E&M - 2018/1

Conca Valter, Longhi Linda

C’è SPAC e SPAC. I casi di Italia e USA


L’attività di monitoraggio dei processi di M&A svolta dal Laboratorio Private Equity & Finanza per la Crescita conferma come le strategie di crescita esterna siano considerate un’efficace opzione di crescita: i dati sul mercato indicano un’esplosione nel numero e nel valore delle acquisizioni registrate nel 2016, cresciute del 19,7 per cento rispetto all’anno ...
Le smart technology presentano delle grandi potenzialità per migliorare l’efficacia del risk management all’interno delle aziende; ma il livello di effettiva adozione delle nuove tecnologie ai fini di gestione del rischio è nella maggioranza dei casi ancora solo allo stadio iniziale. A rivelarlo è il recente report Accenture Exposed. The Hidden Value of Risk, frutto ...

Articolo rivista - E&M - 2017/4

Minichilli Alessandro, Zattoni Alessandro

Corporate governance. Non solo regole


La corporate governance riguarda questioni cruciali nella vita aziendale quali chi dovrebbe governare le imprese, secondo quali modalità e attraverso quali meccanismi dovrebbe farlo, e a chi spetta il profitto o la perdita derivante dall’attività economica che l’impresa svolge.#Nell’ultimo decennio, l’evoluzione della corporate governance delle aziende italiane ...

Articolo rivista - E&M - 2017/3

Conca Valter

Non performing loans. Nascita di un mercato?


Il mercato dei non performing loans è il mercato delle operazioni di compravendita dei cosiddetti crediti deteriorati in capo alle banche. Questi crediti sono raggruppati sulla base del rischio di riscossione e si dividono in tre categorie: sofferenze; inadempienze probabili; past due e crediti sconfinanti.#Nel dicembre 2015 il mercato dei crediti deteriorati in Italia valeva 341 miliardi di ...
Quella tra intelligenza artificiale e umana è una falsa alternativa, almeno nell’ambito dei servizi di wealth management. Il futuro sarà invece segnato dallo sviluppo di modelli ibridi, che combinino capacità umane e automazione digitale, integrandone gli aspetti migliori: l’expertise dei consulenti nel gestire situazioni complesse cogliendone tutte le sfumature, e ...
Secondo la World Commission on Environment and Development delle Nazioni Unite, lo sviluppo sostenibile non può essere considerato «a fixed state of harmony», bensì piuttosto «a process of change in which the exploitation of resources, the direction of investments, the orientation of technological development, and institutional change are made consistent with future ...

Articolo rivista - E&M - 2016/5

Conca Valter

Creare valore con gli add-on


La difficoltà a crescere per linee interne spinge alle acquisizioni integrative indirizzate verso organizzazioni grandi e stabili, capaci di competere a livello internazionale

Articolo rivista - E&M - 2016/5

La Rocca Maurizio, Cambrea Domenico Rocco

Cosa influenza il valore del cash holding?


Il presente lavoro esamina la relazione fra cash holding e performance. Considerando la presenza di contrastanti argomenti che potrebbero condurre a un effetto positivo piuttosto che negativo del cash stock sulle performance aziendali viene investigato il ruolo dei fattori di moderazione, in grado di modificarne il segno e l’intensità. I risultati mostrano che il valore del cash holding ...
9000 miliardi di dollari, cinque volte più della seconda guerra mondiale: tanto è costata, secondo recenti studi, la crisi globale del 2008-15. L’impatto della crisi è stato molto forte in tutto il mondo occidentale, con i due terzi delle famiglie che hanno visto i propri redditi rimanere stabili o diminuire nel periodo 2005-14. E oggi di nuovo, in un quadro di ripresa incerta, ...

Articolo rivista - E&M - 2016/4

Danovi Alessandro, Conca Valter, Riva Luca

Gli accordi di ristrutturazione dei debiti ex art. 182-bis della legge fallimentare. Un’analisi empirica


Tra gli strumenti di gestione delle crisi, gli accordi di ristrutturazione dei debiti hanno assunto negli ultimi anni sempre maggiore rilevanza. Un’analisi sui principali tribunali del Nord Italia tra il 2005 e il 2014 mostra che gli accordi appaiono funzionare nel caso di società strutturate, con elevata esposizione debitoria e in presenza di un numero significativo di banche coinvolte. ...