Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 358

Nel 2040, le automobili elettriche potrebbero rappresentare il 90 per cento del parco auto nelle economie avanzate, e più della metà di quello dei paesi emergenti. L’energia per alimentarle verrà sempre più da fonti rinnovabili, i cui costi di produzione si sono abbassati nell’ultimo decennio tra il 60 (per l’eolico) e l’80 per cento (per il solare) ...
Con un tasso di crescita annuo compreso tra il 6 e il 7 per cento negli ultimi anni, e tendenzialmente vicino a questi valori nel prossimo quinquennio, l’India, grazie anche a una forza lavoro giovane e in aumento, è oggi una delle economie emergenti a più alta velocità di crescita. Certo, nel breve periodo l’economia indiana mostra comunque andamenti ciclici, guidati ...

Paola Bielli

#insideindia


Il secondo Stato al mondo per popolazione (oltre 1,25 miliardi), il decimo per PIL e una crescita media del PIL reale superiore al 6 per cento nell’ultimo quinquennio: con questi dati l’India è uno dei Paesi a maggior prospettive di sviluppo. Uno sviluppo trainato da eccellenze mondiali: outsourcing e servizi ICT, aeronautica, pharma, cure e terapie mediche ecc. Se a questo si aggiunge ...
Oltre 260.000 app disponibili, per un totale di 3,2 miliardi di download: sono questi i dati del mercato della mHealth (mobile health) per il 2016. A testimonianza di quanto profonda sia la penetrazione di questi strumenti nella popolazione, secondo il recente report Deloitte Pharma and the connected patient, quasi il 70 per cento dei membri di 190 associazioni di pazienti di 38 diversi paesi intervistati ...
Il nuovo rapporto dell’OCSE Government at a Glance 2017 permette di cogliere le tendenze internazionali sul settore pubblico e confrontare l’Italia ai restanti membri del club dei paesi più industrializzati del mondo. Il dato che mi ha colpito di più, a dire il vero comunque noto da tempo, riguarda l’alta dirigenza dello Stato centrale. È la più anziana ...

Davide Ciferri, Alessandro Melini

Congiuntura economica tra luci e ombre


L’economia mondiale è ormai entrata in una consolidata fase di ripresa, sebbene il tasso di crescita del PIL avanzi a un ritmo relativamente contenuto rispetto al decennio precedente lo scoppio della crisi finanziaria: le stime dell’FMI per il 2017 e il 2018 sono del 3,5 e 3,6 per cento rispettivamente, vs una crescita media annua del 4,1 per cento nel periodo 1997-2007[1]. A spingere ...
Una delle frecce del protezionismo del neo Presidente americano Donald Trump è l’attenzione verso la politica valutaria cinese. Ora: nel 2016 il candidato Trump accusava la Cina di manipolare il tasso di cambio tra lo yuan e il dollaro; poi il Presidente Trump ha continuato a insistere sullo stesso tasto fino ai primi di aprile 2017, per poi affermare nei giorni immediatamente seguenti ...
In 113 paesi su 128 presi in considerazione, il livello di progresso sociale è incrementato dal 2014 a oggi; ma si tratta di un miglioramento lento e disomogeneo, che si concentra in alcuni specifici ambiti (come l’accesso a mezzi di informazione e comunicazione o ai sistemi educativi) e stenta a manifestarsi in altri (i diritti individuali, i livelli di sicurezza personale e di tolleranza ...
A livello globale, si registra un uso sempre più efficiente delle risorse naturali, con un aumento dell’output economico per unità di carbone emessa e per unità di materia prima consumata; ma il progresso è troppo lento e la gran parte dei paesi non è ancora riuscita a scindere completamente la crescita economica dall’uso di combustili fossili e dalla ...

Alessia A. Amighini

Le Nuove Vie della Seta


Tra la Cina e l’Europa viaggiano ogni giorno centinaia di tonnellate di merci: oltre il 90 per cento via mare, partendo dai principali porti cinesi di Shanghai, Shenzhen e Canton, passando per il Mar Cinese Meridionale e il Canale di Suez per approdare al Pireo. Le rotte che collegano attualmente due tra i maggiori esportatori del mondo, e principali partner commerciali uno per l’altro, ...