Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 11

Articolo rivista - E&M - 2014/05

Corbetta Guido, Salvato Carlo

Imparare ad acquisire: l’esperienza del Gruppo Campari


Negli ultimi venti anni il Gruppo Campari è cresciuto in misura significativa passando dai circa 200 milioni di euro di ricavi del 1994 a 1524 milioni del 2013. Una parte importante di tale crescita è dovuta ad alcune importanti acquisizioni realizzate in Italia e, soprattutto, in molti altri paesi del mondo. In questo breve articolo presentiamo le prime operazioni realizzate dal gruppo ...

Articolo rivista - E&M - 2017/2

Tomasini Stefania

Previsioni macroeconomiche tra diffidenza e necessità


Le previsioni di carattere macroeconomico sono di grande importanza non solo per le attività dei decisori politici e delle grandi istituzioni monetarie e finanziarie, ma anche per quelle delle imprese, in modo che queste possano essere resilienti anche di fronte a dinamiche avverse. In un mondo fortemente interconnesso, infatti, i fattori di contesto hanno un’influenza crescente ...

Articolo rivista - E&M - 2014/04

Fattore Giovanni, Valotti Giovanni

La PA che vogliamo. Un contributo di analisi e proposte


Volere non significa potere: senza un’idea di quali amministrazioni pubbliche vorremmo, tuttavia, è difficile tracciare un percorso per una delle più grandi sfide del nostro paese, vale a dire riformare la pubblica amministrazione (PA) per renderla motore e non freno per lo sviluppo. Con questa premessa, il 20 febbraio 2014 si è svolto il convegno annuale di OCAP (Osservatorio sul Cambiamento ...

Articolo rivista - E&M - 2014/04

Valotti Giovanni

Una PA da cambiare


La pubblica amministrazione è stata oggetto di numerosi provvedimenti di riforma nell’arco degli ultimi trent’anni. Ministri e governi di diversa espressione politica si sono cimentati nell’arduo compito di modificare un settore tanto strategico per il paese quanto vittima di tradizioni e resistenze consolidate. La crisi che ha interessato il mondo economico occidentale a partire ...

Articolo rivista - E&M - 2014/04

Cusumano Niccolò, Sicilia Mariafranesca, Vecchi Veronica

Colmare i gap nella gestione dei servizi pubblici locali. Tre proposte


La capacità di un paese di attrarre investimenti, di generare crescita e sviluppo dipende dalla qualità dei servizi pubblici. Essi possono avere una prevalente connotazione sociale (per esempio l’assistenza agli anziani, l’educazione), oppure economica, poiché si organizzano secondo forme e modalità tipiche della gestione imprenditoriale e i cui risultati, però, contribuiscono al ...

Articolo rivista - E&M - 2015/02

Di Castelnuovo Matteo, Miriello Caterina

I nuovi assetti proprietari delle reti di trasporto energia in Europa


Introduzione A partire dal 2009 si sta assistendo a un considerevole aumento del numero di fusioni e soprattutto acquisizioni di infrastrutture di trasporto dell’energia in Europa, sia dell’elettricità sia del gas. Tali acquisizioni sono state realizzate non solo dalle imprese del settore energetico e da soggetti tradizionalmente interessati ai settori energetici, ma anche da investitori ...

Articolo rivista - E&M - 2015/02

Gatti Stefano, Vecchi Veronica

Il PPP e l’attrazione dei capitali privati. Quali condizioni per colmare il funding gap?


Il fabbisogno infrastrutturale, il PPP e le sfide per l’attrazione dei capitali privati I dati sul fabbisogno di infrastrutture in Italia e, più in generale, nel mondo mostrano, seppur con alcune differenze, la necessità di allocare risorse, pubbliche e private, per un valore medio annuo pari al 3,5% del PIL al fine di sostenere lo sviluppo economico e sociale (OECD 2007; McKinsey ...
Looking back at the past few years, the spectrum of possible interested investors in infrastructure is now much broader. Can you please provide an overview of the different channels to infrastructure investments available to the private sector?   Infrastructure can be financed using different capital channels. The evolution of the capital markets shows that financial innovation develops new ...

Articolo rivista - E&M - 2015/6

Pogutz Stefano

Perché la sfida ambientale ci chiede di reinventare l’impresa


Nonostante oltre vent’anni di progetti, innovazioni e iniziative per uno sviluppo più sostenibile, le condizioni del pianeta non accennano a migliorare. Cosa spiega questa deriva e soprattutto quali soluzioni dovranno essere adottate dalle imprese per affrontare le sfide dell’Antropocene?

Fabio Iraldo, Irene Bruschi, Michela Melis

Moda driver dell'economia circolare


Recuperare fino al 75 per cento di scarti, coniugando benefici economici e sostenibilità: è quello che succede oggi nel distretto tessile di Prato, esempio eccellente di come sia possibile applicare i principi dell’economia circolare nel settore moda. Questo è uno dei casi di cui si è discusso in occasione del convegno Economia circolare: sfide e opportunità ...