Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 413

Articolo rivista - E&M - 2011/05

Puricelli Marina

Non chiamateli figli di papà


Capita spesso di sentire esprimere giudizi non proprio lusinghieri sui figli degli imprenditori, pareri in linea con una certa visione dell’impresa familiare, accusata di essere sede di scelte nepotistiche e, per definizione, non meritocratiche.

Articolo rivista - E&M - 2011/06

Preti Paolo

Radicati nel territorio


Siamo una nazione di piccole e medie imprese, ma anche di piccoli e piccolissimi Comuni dove il 72% della popolazione vive in centri con meno di cinquemila abitanti. La nostra è, e deve rimanere, un’economia di campanile aperta al mondo.

Articolo rivista - E&M - 2013/3

Puricelli Marina, Grassi Edo

Innesti fecondi: dall’edilizia al benessere. Il caso Quadrio Curzio Terme


Una riflessione sulla possibilità di trasferire competenze accumulate in un settore in un altro comparto, dando vita, anche grazie a questo innesto, a un modello di business piuttosto originale. Si potrebbe affermare che l’ingegno, anche per fare di necessità virtù, porta a diversificare, ma è solo concentrandosi che si riesce a primeggiare.
Guardare all’Africa dal punto di vista del Congo significa affrontare questo continente dalla sua prospettiva più estrema, quella di un paese ove grande povertà, disagio e conflitti coabitano però con grandi ricchezze oltre che con un potenziale del tutto inesplorato: la domanda di beni di consumo e di servizi della classe media africana, dotata di un basso potere di acquisto ...

Articolo rivista - E&M - 2011/05

Corbetta Guido, Visconti Federico

Gli imprenditori verso il 2020: tre nodi da sciogliere


Nel bel mezzo di una tempesta di dati sul PIL che ristagna, sul debito pubblico che cresce, sui consumi che sono fermi e sulla fiducia che crolla, un dato confortante c’è, un punto di leva esiste: l’Italia è il paese degli imprenditori.
Il segreto del successo di un’impresa che valorizza la sua identità nazionale, il suo radicamento e quello delle sue maestranze, e che non solo non è interessata alla delocalizzazione, ma si muove in ottica di vera internazionalizzazione, dei mercati e dei processi produttivi.

Articolo rivista - E&M - 2012/05

Puricelli Marina

Allearsi per contratto: il caso della rete Infrabuild


La rete ha consentito di creare relazioni esterne con istituzioni di primaria importanza che difficilmente sarebbero state alla portata di queste piccole imprese: Confindustria, Expo, università, istituti bancari e i loro professionisti di rilievo. Ma più di tutto la rete, obbligando i promotori a sedersi intorno a un tavolo e a scambiarsi informazioni e conoscenze, genera valore.

Articolo rivista - E&M - 2013/6

Wielga Mark, Salcito Kendyl, Wise Elizabeth

Business and Human Rights: Due Diligence Comes of Age


I Guiding Principles on Business and Human Rights sono stati sanciti dal Consiglio del l’ONU per i diritti umani solo di recente: la loro approvazione unanime risale al 2011. Secondo le indicazioni del prof. Ruggie, incaricato da Kofi Annan, essi individuano nella corresponsabilità dei governi, delle aziende e delle stesse popolazioni, tenutarie dei diritti, i tre pilastri fondamentali ...

Articolo rivista - E&M - 2014/1

Pogutz Stefano, Perrini Francesco, Sesini Marzia

Parlando di sostenibilità. Due cartoline dal pianeta


Le due “cartoline” proposte evidenziano che, in un contesto in cui nazioni e governi non sono più in grado di trovare risposte efficaci alla crisi ambientale e sociale che viviamo, sono le aziende a essere chiamate ad affrontare queste sfide. Ciò richiede un approccio nuovo a livello strategico e operativo.

Articolo rivista - E&M - 2014/1

Puricelli Marina

Una via italiana alle start-up: il caso Davide Groppi


Il percorso di Davide Groppi appare molto lontano da quello dei tanto celebrati exploit d’oltreoceano. Esplicitando le peculiarità del primo rispetto alle start-up americane, che vengono spesso presentate come modelli da imitare, si potrebbe tentare di indicare una via “italiana” al fare impresa, sicuramente meno mitologica ma forse più praticabile.