News

04/10/2017

La salute aziendale paga


Le imprese che si preoccupano proattivamente della propria salute sono in grado di ottenere miglioramenti tangibili nella propria performance nell’arco di 6-12 mesi. Ciò è vero in settori e Paesi diversi, e sia per operazioni di turnaround che per i tentativi di migliorare e portare all’eccellenza situazioni già positive. A sostenerlo è un recente articolo di McKinsey & Company dedicato a Organizational Health: A Fast Track to Performance Improvement.

Secondo McKinsey, la salute organizzativa può essere definita come la capacità di allineare l’organizzazione intorno a una visione comune, provvedere in maniera efficace alla sua esecuzione, e rinnovarsi attraverso innovazione e creatività.

L’articolo evidenzia come ben l’80 per cento delle imprese analizzate che hanno preso specifiche iniziative per migliorare questi aspetti ha ottenuto risultati positivi in termini di fatturato (+ 18 per cento, contro una media del 7 per le aziende dello S&P 500) e di total returns to shareholders (+10 per cento, contro una media del 9 per le aziende S&P 500).

Significativamente, i miglioramenti più consistenti nelle performance finanziarie si sono registrati nelle aziende che mostravano livelli già buoni di salute organizzativa, a testimonianza di come gli sforzi per passare dal bene al meglio vengano premiati.

sfondo