News

23/05/2017

Università Bocconi

Codice di autodisciplina per le società a controllo familiare non quotate


Da ormai quasi vent’anni le imprese italiane quotate si sono dotate di un codice di autodisciplina che mira a favorire un generale processo di miglioramento dei loro processi di Governance. 
L’Associazione Italiana delle Aziende Familiari (AIdAF), insieme all’Università Bocconi, promuovono ora un codice di autodisciplina per le società a controllo familiare non quotate. L’adozione volontaria di un modello di governo societario evoluto e moderno, anche tra le imprese non quotate, può migliorare i processi decisionali nelle imprese familiari contribuendo così ad aumentare la loro reputazione e competitività internazionale. La proposta è frutto di un lavoro che ha coinvolto anche rappresentanti di ABI, AIFI, Assolombarda, Assonime, Comitato per il codice di autodisciplina delle società quotate. 
Il codice sarà poi varato nel corso del convegno annuale delle aziende familiari a Trieste il prossimo 7 ottobre e avrà valore dal gennaio 2018.  
In questo incontro viene presentata e commentata la proposta a oggi elaborata.

velodromo