#Diogenedixit

Est modus in rebus (C’è una misura nelle cose) (Orazio)   L’antico motto latino che scrisse Orazio ci rammenta l’importanza del saper dare il giusto peso alle cose, nella vita. Ma anche nelle imprese, in particolare nel momento in cui si debbono produrre delle stime su nuovi potenziali mercati, prodotti o servizi, questa capacità è fondamentale. Non soltanto perché, evidentemente, se si realizzano stime troppo ottimistiche il rischio è quello di fare il passo più lungo della gamba. Ma anche perché, meno evidentemente, se si ...
diogene
O félé fa el tò mésté (Pasticcere fai il tuo mestiere)   Questo bel proverbio milanese ci ricorda che ognuno deve occuparsi delle cose che conosce. E non di quelle che non conosce. Anche in azienda. Soprattutto in azienda. Un’impresa è come una grande orchestra. Il primo violino fa il primo violino, e non deve permettersi di criticare come suona l’oboe. E viceversa. Allo stesso modo, il direttore vendite non deve permettersi di criticare l’operato del direttore produzione. E viceversa. Altrimenti quell’organizzazione non è ...
diogene

26/10/2016

Davide Reina

A proposito dell’importanza del «come si fanno le cose»

«Date le cause, la natura partorisce li effetti per i più brievi modi che far si possa» (Leonardo da Vinci)


Una definizione corretta ed esaustiva richiederebbe un libro intero. Diciamo però che, in parole molto povere, un sistema è un insieme di elementi connessi e interagenti tra di loro. Ora noi uomini abbiamo, tra le nostre peculiarità, quella di essere una specie particolarmente abile nella creazione di molti sistemi. Quindi: una scuola è un sistema, un ospedale è un sistema, un’impresa è un sistema. E di conseguenza: un imprenditore è un creatore di sistemi e un manager è un gestore di sistemi. Ma il pensiero sistemico (il systemic thinking) ...
diogene
Ad augusta per angusta (A cose eccelse si giunge per vie difficili)   Motto latino   Nella vita delle persone come in quella delle imprese, la strada facile e in discesa è sempre quella che non porta da nessuna parte. Non esistono scorciatoie per crescere, bensì strade difficili, in salita e che richiedono coraggio. Queste strade ci esorta a prendere il motto latino. Il punto è che occorre, nella lunga vita di un’impresa, imboccarle sempre. In particolare, e per proseguire nella metafora, quando ci si ritrova di fronte al bivio con da una parte la strada facile ...
diogene
Non basta andare al fiume con la volontà di pigliar pesci, bisogna andarvi con la rete e con l'amo Questo proverbio spiega perché le imprese tedesche in Cina esportano molti miliardi di euro in più in beni e servizi rispetto alle imprese italiane. In proporzione, molti miliardi in più di quanto le rispettive dimensioni dei prodotti interni lordi, e le caratteristiche produttive dei due paesi, farebbero presupporre. La ragione è che le prime sono andate al fiume preparandosi, e disponendo di mezzi adeguati. Mentre le seconde si sono recate al fiume, ricchissimo ...
diogene
S’el mi nòn gh’aveva el tramvai, mi gh’avevi la perteghèta (Se mio nonno aveva un tram, io avevo la manovella (per condurlo)) Questo proverbio milanese biasima la velleità. Vale a dire, e per riprendere la definizione che ne dà la Treccani: «volontà imperfetta, e perciò inefficace e vana, o desiderio che non riesce a definirsi in volontà. Nell’uso corrente, aspirazione, desiderio o proponimento che non hanno effettive possibilità di realizzazione, in quanto non sussistono per lo più capacità adeguate ...
diogene

28/09/2016

Davide Reina

La lima consuma il ferro


A proposito dell’importanza della tenacia Questo proverbio ci ricorda come nulla possa resistere a un’azione caparbia, continua, incessante. George Mitchell, l’inventore del fracking tramite acqua pompata ad alta pressione nelle profondità del terreno, che è l’innovazione grazie alla quale gli Stati Uniti sono diventati, per la prima volta nella loro storia, esportatori di petrolio, impiegò oltre vent’anni per perfezionare questo processo estrattivo. E finalmente, nel 1998 e all’alba degli ottant’anni, vide il suo sogno realizzato. La ...
diogene

21/09/2016

Davide Reina

A proposito della necessità di rischiare sempre e abbastanza

L’uomo che fa molto sbaglia molto; l’uomo che fa poco sbaglia poco; l’uomo che non fa niente non sbaglia mai (Proverbio cinese)


Vediamo di rispondere alla prima domanda: il rischio di business in pratica corrisponde alla mancata presa di rischio reiterata nel corso dei giorni, mesi e anni da parte di un’impresa. È il non fare, che lo alimenta. Insieme con il fare, invece, da parte dei concorrenti, i quali, prendendo rischi e innovando, aumentano il rischio di business di quell’impresa che invece nulla fa, o che non fa abbastanza. Esattamente come il tempo, il rischio di business scorre solo in una direzione: quella del futuro. E, come una frase di Peter Drucker magnificamente riassume, esso cresce inesorabilmente ...
diogene

14/09/2016

Davide Reina

If you pay peanuts you get monkeys


A proposito della capacità di sapere quando risparmiare, e quando investire Questo vecchio proverbio indiano «di strada» va dritto al cuore del problema, per l’imprenditore (o il manager) che è avaro. Vale a dire, per colui che vuole risparmiare sempre e comunque, e non sa distinguere quando investire, anche di più dei propri concorrenti, se necessario. Perché chi vuole economizzare sempre e su tutto, sull’acquisto di un macchinario così come sull’assunzione di una persona, sicuramente realizza un risparmio al momento dell’investimento, ...
diogene
A proposito dell’importanza della delega L’importanza della delega e questo proverbio italiano sembrano in contraddizione. Invece non è così. La delega non è il contrario del controllo. Saper delegare significa trovare qualcuno che guarda il cavallo esattamente con i nostri occhi, se siamo degli imprenditori. Che lo guardi, in poche parole, come se fosse cosa sua. Questo è lo scopo di una delega intelligente e che produce risultati. Naturalmente, la delega è meno importante quando un’impresa è piccola. Il cavallo è uno solo, e ...
diogene