Change management

Montefusco Andrea

Change management

Le regole per il governo del cambiamento


Nell’ambito della gestione delle imprese occorre avere consapevolezza delle reali «modalità di funzionamento» delle persone. Benché tutti concordino che individui singoli e gruppi costituiscono la parte centrale della vita organizzativa, la cultura manageriale sui fenomeni cognitivi, psicologici e comportamentali che impattano sul risultato dell’impresa è affidata al «buon senso». Occorre invece affrontare la gestione dei comportamenti in una visione realistica, che parta dal presupposto che «non c’è miglior pratica di una buona teoria».  L’Autore analizza i fenomeni base del comportamento di individui e gruppi, concentrandosi  sui processi di apprendimento individuale e organizzativo sui quali poi fonderà il metodo, e definisce le variabili da governare. Da ultimo, si sofferma sulla gestione del progetto di cambiamento, mostrando come il change project management  permetta di governare la complessità dei fenomeni del cambiamento, rispondendo alle esigenze relazionali oltre che a quelle puramente economiche e di efficienza. I casi e gli incident, provenienti da vari settori, consentono al lettore di meglio identificare temi prossimi alla sua particolare situazione.

Lo streaming dei libri è riservato agli abbonati Premium

Altri libri